Aforismi e Frasi sul Bene e il Male

Il bene e il male
Frasi, citazioni e aforismi sul bene e il male: l'eterna lotta
Si dovrebbe pensare più a far bene che a stare bene: e così si finirebbe anche a star meglio.
(Alessandro Manzoni, I promessi sposi, 1827-1842)
L'uomo possiede la capacità di distinguere tra bene e male e la facoltà di non tenerne conto.
(Alessandro Morandotti, Le minime di Morandotti, 1979-1980)
Fai del bene di nascosto e arrossisci a vederlo divulgato.
(Alexander Pope)
Il male non è che una vanità: abbiamo l'orgoglio del bene e non disperiamo.
(Alexandre Dumas [figlio], La signora delle camelie, 1848)
A ogni male ci sono due rimedi: il tempo e il silenzio.
(Alexandre Dumas [padre], Il conte di Montecristo, 1844-1846)
Volete nuocere a qualcuno? Non ditene male, ditene troppo bene.
(André Siegfried, Alcune massime, 1946)
L'arte di un sovrano consiste nel fare del bene direttamente e del male per interposta persona.
(Ángel Ganivet, La conquista del regno di Maya fatta dall'ultimo conquistatore spagnolo Pio Cid, 1897, p.121)
Su venti persone che parlano di noi, diciannove ne dicono male e la ventesima, che ne dice bene, lo dice male.
(Antoine Rivaroli, da Rivarol: la sua vita, le sue idee, il suo talento, secondo i nuovi documenti, di André Le Breton, 1895)
Niun male è tanto malo, quanto quello che nasce dal seme corrotto del bene.
(Baldassarre Castiglione, Il Cortegiano, 1528)
Non ci si vendica mai bene ricorrendo al male.
(Baltasar Graciàn, Oracolo manuale e arte di prudenza, 1647)
Mai si fa il male così a fondo e così allegramente quando lo si fa per obbligo di coscienza.
(Blaise Pascal, Pensieri, 1669, postumo)
Perché una pena ottenga il suo effetto basta, che il male della pena ecceda il bene, che nasce dal delitto, e in questo eccesso di male deve essere calcolata la perdita del bene, che il delitto produrrebbe.
(Cesare Beccaria, Dei delitti e delle pene, 1764)
Eccellente modo di fare il bene è la ferma risoluzione di combattere il male.
(Cesare Cantù, Attenzione!, 1871)
Il male viene fatto senza sforzo, naturalmente, è l'opera del fato, mentre il bene è sempre il prodotto di un'arte.
(Charles Baudelaire, Il pittore della vita moderna, XI, in L'Arte romantica, 1869)
Non c'è scusa all'essere cattivi, ma v'è un certo merito nel sapersi tali; fare il male per stupidità è il più irrimediabile dei vizi.
(Charles Baudelaire, La moneta falsa, in Lo spleen di Parigi, 1869, postumo)
Vi sono in ogni uomo, in ogni ora, due postulazioni simultanee, una verso Dio, l'altra verso Satana.
(Charles Baudelaire, Il mio cuore messo a nudo, 1887-1908, postumo)
Con la giustizia si contraccambi il male e con il bene si contraccambi il bene.
(Confucio,  Dialoghi, ca. 479 a.C. - 221 a.C., postumo)
Fate il bene in ogni tempo, in ogni luogo, in tutte le circostanze in cui potrete farlo; e sarete, a non dubitarne, virtuosi e saggi.
(Confucio, citato in Cesare Cantù, Biografie per corredo alla storia universale, 1845)
Non trascurate di rimediare al male, per piccolo che vi appaia: un picciol male trascurato, appoco appoco cresce e diventa grandissimo.
(Confucio, citato in Cesare Cantù, Biografie per corredo alla storia universale, 1845)
Non basta fare il bene, bisogna anche farlo bene.
(Denis Diderot, Lettera a Sophie Volland, 1762)
Anche il sole penetra nelle latrine, ma non ne è contaminato.
(Diogene di Sinope, citato in Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, Diogene, VI, 63)
Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione.
(Edmund Burke, attribuito)
Quando i malvagi si uniscono, i buoni devono associarsi. Altrimenti cadranno uno ad uno, un sacrificio spietato in una lotta disprezzabile.
(Edmund Burke, Pensieri sulle cause dell'attuale malcontento, 1770)
I mali se affliggono duramente affliggono per poco, altrimenti se lo fanno a lungo vuol dire che si possono sopportare.
(Epicuro, Lettera sulla felicità, III secolo a.C.)
Nessuno, vedendo il male, lo preferisce, ma ne rimane ingannato, parendogli un bene rispetto al male peggiore.
(Epicuro, Sentenze vaticane, III secolo a.C.)
I più grandi mali si sono sempre infiltrati nella vita degli uomini sotto la fallace apparenza del bene.
(Erasmo da Rotterdam, Adagia, 1500-1536)
È morale ciò che ti fa sentir bene dopo che l'hai fatto e immorale ciò che invece ti fa sentir male.
(Ernest Hemingway, Morte nel pomeriggio, 1932)
Concepire il bene non basta; bisogna farlo vittorioso fra gli uomini.
(Ernest Renan, La vita di Gesù, 1863)
Basta il peggio / che è infinito per natura mentre / il meglio dura poco.
(Eugenio Montale, Niente di grave, Satura, 1971)
Lasciare un bene presente per paura di un male futuro è il più delle volte pazzia.
(Francesco Guicciardini, Ricordi politici e civili, 1512-1530)
Dicano pure di noi tutto il bene che vogliono, non ci diranno mai niente di nuovo.
(François de La Rochefoucauld, Massime, 1678)
Non è tanto pericoloso il far del male alla maggior parte degli uomini, quanto il far loro troppo bene.
(François de La Rochefoucauld, Massime, 1678)
Il bene che abbiamo ricevuto da qualcuno esige che rispettiamo il male ch'egli ci fa.
(François de La Rochefoucauld, Massime, 1678)
Il male che facciamo non ci attira tante persecuzioni e tanto odio quanto le nostre buone qualità.
(François de La Rochefoucauld, Massime, 1678)
Non c'è uomo tanto intelligente da conoscere tutto il male che fa.
(François de La Rochefoucauld, Massime, 1678)
Spesso si fa del bene per poter fare impunemente del male.
(François de La Rochefoucauld, Massime, 1678)
Tutti siamo abbastanza forti da sopportare i mali altrui.
(François de La Rochefoucauld, Massime, 1678)
Il male conosce il bene, ma il bene non conosce il male.
(Franz Kafka, citato in Gustav Janouch, Colloqui con Kafka, 1951)
Non lasciare che il male ti faccia credere che tu possa avere dei segreti verso di lui.
(Franz Kafka, Aforismi di Zürau, 1946, postumo)
Ciò che si fa per amore è sempre al di là del bene e del male.
(Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886)
Sembra che in ogni tempo l'uomo abbia fatto meno riflessioni sul bene che ricerche per il male.
(Georges-Louis Leclerc de Buffon, Epoche della natura, 1778)
Nessun bene si può avere al mondo, che non sia accompagnato da mali della stessa misura.
(Giacomo Leopardi, Pensieri, II)
Il male non è forse che un piacere violento. Chi potrebbe stabilire il punto esatto in cui il piacere diventa male e quello in cui il male è ancora piacere?
(Honoré de Balzac, La pelle di zigrino, 1831)
Il male possiede una voce poderosa che desta le anime volgari e le riempie d'ammirazione, mentre il bene è largamente muto.
(Honoré de Balzac, Il medico di campagna, 1833)
Il male che facciamo è sempre più triste del male che ci fanno.
(Jacinto Benavente, attribuito)
Tutto è bene quando esce dalle mani dell'Autore delle cose, tutto degenera tra le mani dell'uomo.
(Jean-Jacques Rousseau, Emilio o dell'educazione, 1762)
Il bene non si apprezza prima di averlo perduto.
(Johann Gottfried Herder, Der Cid, 1805, p. 179)
Dove c'è molta luce, l'ombra è più nera.
(Johann Wolfgang von Goethe, Götz von Berlichingen, 1773)
Il male non cresce mai così bene come quando ha un ideale davanti a sé.
(Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909)
Un caso che finisca bene è provvidenza, un caso che termini male è destino.
(Knut Hamsun, Vagabondi, 1927)
Chi non punisce il male, comanda che si facci.
(Leonardo da Vinci, da Aforismi, novelle e profezie, Codici di Madrid, 1993)
Nulla è gratuito in questo basso mondo. Tutto si sconta, il bene come il male, presto o tardi si paga. Il bene è necessariamente molto più caro.
(Louis-Ferdinand Céline, Il dottor Semmelweis, 1924)
I beni e i mali estremi non si fanno sentire dalle anime mediocri.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746)
Dal male non può nascere il bene, come un fico non nasce da un olivo: il frutto corrisponde al seme.
(Lucio Anneo Seneca, Lettere morali a Lucilio, 65 d.C.)
Scava dentro. Dentro è la fonte del bene, che sempre ha il potere di sgorgare, a condizione che tu sempre scavi.
(Marco Aurelio, Pensieri, 166-180 ca.)
Il male che si vuol nascondere viene creduto più grande.
(Marco Valerio Marziale, Epigrammi, III, 42, 4)
La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.
(Mark Twain, Taccuini, 1935, postumo)
Il bene non è sempre in poter nostro!
(Michail Jurevič Lermontov, Un ballo in maschera, 1835)
Non dura 'l mal dove non dura 'l bene, / ma spesso l'un nell'altro si trasforma.
(Michelangelo Buonarroti, Rime, Chi di notte cavalca, el dì conviene, XVI secolo)
Non esistono libri morali o immorali. I libri sono scritti bene o scritti male. Questo è tutto.
(Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891)
La società non può fare a meno della teoria del Bene e del Male, che per noi [filosofi] ha soltanto il significato d'un insieme di convenzioni, qualche volta utili, qualche volta puerili.
(Paul Bourget, Il discepolo, 1889)
L'umanità non è perfetta in nessun genere, nel male non più che nel bene. Lo scellerato ha le sue virtù, come l'uomo onesto le sue debolezze.
(Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos, Le relazioni pericolose, 1782)
Dicono che sia infelicissimo / chi riconosce il bene ma è costretto / a tenerne il piede lontano.
(Pindaro, Odi, Pitica IV, 511-3)
Meglio le percosse di chi ti vuol bene che i falsi baci di chi ti vuol male.
(Proverbio, Libro sapienziale dell'Antico Testamento)
Chi è risoluto a fare del male, trova sempre il pretesto.
(Publilio Siro, Sentenze, I secolo a.C.)
Se i tuoi principi morali ti rendono triste, puoi essere certo che sono sbagliati.
(Robert Louis Stevenson, Attraverso le pianure, 1892)
Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l'ignoranza.
(Socrate, citato in Diogene Laerzio, Vite dei filosofi)
Praticare il bene è un affare. Se l'uomo non lo persegue è solo perché non ha la minima idea di dove si trovi il bene. Pertanto non è malvagio ma ignorante.
(Socrate, citato in Luciano De Crescenzo, Panta rei, 1994)
Anche il bene ha due lati: uno buono e uno cattivo.
(Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957)
Tra molti mali, il male minore è quello che fa meno male.
(Tito Maccio Plauto, Stico, III secolo a.C.)
Il bene talvolta fa ressa, di soffocarci minaccia. Ma il male è continuo, stillante. Il bene è l'infrazione, il male è norma nella nostra esistenza.
(Vincenzo Cardarelli, Memento, da Poesie, 1960)
Ho fatto un po' di bene; è la mia opera migliore.
(Voltaire, Epistola a Orazio, 1772)
L'occasione di far del male si trova cento volte al giorno, quella di far del bene una volta all'anno.
(Voltaire, Zadig o il destino. Storia orientale, 1747)
Il male che gli uomini compiono si prolunga oltre la loro vita, mentre il bene viene spesso sepolto insieme alle loro ossa.
(William Shakespeare, Giulio Cesare, Atto III, Scena II [Antonio])
Il buono e il cattivo dipendono dal pensiero che li rende tali.
(William Shakespeare, Amleto, Atto II, Scena II [Amleto])
Non è ancora il peggio, se si può dire: "Questo è il peggio".
(William Shakespeare, Re Lear, Atto IV, Scena I)