Aforismi e Frasi sul Calcio

Gioco del calcio
Frasi celebri, citazioni e aforismi sul gioco del calcio
Il calcio è la cosa più importante delle cose meno importanti.
(Arrigo Sacchi)
Il calcio è uno sport giocato da undici fuoriclasse e la tua squadra.
(Arthur Bloch)
Alcuni pensano che il calcio sia una questione di vita o di morte. Non sono d'accordo. Posso assicurarvi che è molto, molto di più.
(Bill Shankly)
Qualcuno mi ha detto che noi calciatori siamo schiavi del calcio stesso. Be’, se questa è la schiavitù, condannatemi a vita.
(Bobby Charlton)
La cosa difficile e straordinaria non è segnare 1000 gol come Pelé, ma segnare un gol come Pelé.
(Carlos Drummond de Andrade)
[riferendosi a Lionel Messi] Gioca a calcio come Gesù. La cosa migliore è che Leo sia argentino, non brasiliano, spagnolo, tedesco, francese o italiano e tutti dovranno riconoscere che il migliore del mondo è nato in questo paese.
(Diego Armando Maradona)
Non si può essere fenomeni tutti i giorni dell'anno. Anche Maradona non giocava sempre da Maradona.
(Diego Armando Maradona)
Fede è andare allo stadio, quando puoi vedere la partita in televisione.
(Dino Risi)
I calciatori sono gladiatori inzaccherati, il cui unico fine nella vita è infilare un surrogato del cranio umano in mezzo a due pali.
(Elizabeth Hogg)
L'italiano ha un solo vero nemico: l'arbitro di calcio, perché emette un giudizio.
(Ennio Flaiano)
Ho un modo infallibile per calciare i rigori: li metto dentro.
(Éric Cantona)
Quando un uomo guarda tre partite di calcio di fila, dovrebbe essere dichiarato legalmente morto.
(Erma Bombeck)
Dallo stadio calcistico il tifoso retrocede ad altro stadio: a quello della sua stessa infanzia.
(Eugenio Montale, Trentadue variazioni, 1973)
Il calcio è l'arte di comprimere la storia universale in 90 minuti.
(George Bernard Shaw)
Il calcio è uno sport semplice: si gioca in undici contro undici e alla fine vincono i tedeschi.
(Gary Lineker)
Il pallone è una bella cosa, ma non va dimenticata una cosa: che è gonfio d'aria.
(Giovanni Trapattoni)
Il calcio consiste fondamentalmente in due cose. La prima: quando hai la palla, devi essere capace di passarla correttamente. La seconda: quando te la passano, devi saperla controllare. Se non la puoi controllare, tantomeno la puoi passare.
(Johan Cruijff)
Non è il buono contro il cattivo e fare in modo che vinca il buono. Il senso del calcio è che vinca il migliore in campo, indipendentemente dalla storia, dal prestigio e dal budget.
(Johan Cruijff)
Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada, lì ricomincia la storia del calcio.
(Jorge Luis Borges)
Nel calcio non ci sono superuomini, ci sono solo uomini che vincono più spesso di altri.
(José Mourinho)
Questo è il nostro mondo, che io ho scelto. La decisione di venire in Italia è stata mia, ma pensavo che l'Italia avesse più passione per il calcio e meno per tutto quello che c'è intorno. Non mi sono pentito comunque di essere venuto in Italia, assolutamente.
(José Mourinho, da La Gazzetta dello Sport, 27 settembre 2008)
Quella del calcio è l'unica forma di amore eterno che esiste al mondo. Chi è tifoso di una squadra lo resterà per tutta la vita. Potrà cambiare moglie, amante e partito politico, ma mai la squadra del cuore.
(Luciano De Crescenzo)
Nel calcio vale quanto ha detto Ivan Lendl rispetto al tennis: se desideri farti un amico, comprati un cane.
(Marco van Basten)
Il calciatore sta sul campo da gioco completamente esposto. È allo scoperto. Se è un fesso, si vede subito, se è un mascalzone, anche.
(Marguerite Duras)
Il calcio non è come il ciclismo. Nel calcio non esiste mai la discesa, c'è solo la salita.
(Maurizio Ganz)
Perché la gente ama il calcio? Perché non ha nessuna verità, nessuna legge.
(Michel Platini)
Ci sono giocatori che vanno verso il pallone: quasi tutti. E ci sono palloni che vanno dai giocatori. Succede solo ai giocatori più bravi.
(Nils Liedholm)
L'allenatore di calcio è il più bel mestiere del mondo, peccato che ci siano le partite.
(Nils Liedholm)
Il calcio è dubbio costante e decisione rapida.
(Osvaldo Soriano)
In fin dei conti il calcio è fantasia, un cartone animato per adulti.
(Osvaldo Soriano)
Non c’è niente di più triste di un pallone sgonfio.
(Pelé)
Ci sono nel calcio dei momenti che sono esclusivamente poetici: si tratta dei momenti dei “goal”. Ogni goal è sempre un'invenzione, è sempre una sovversione del codice: ogni goal è ineluttabilità, folgorazione, stupore, irreversibilità. Proprio come la parola poetica. Il capocannoniere del campionato è sempre il miglior poeta dell'anno. In questo momento lo è Savoldi. Il calcio che esprime più goals è il calcio più poetico.
(Pier Paolo Pasolini, da Il Giorno, 3 gennaio 1971)
Il calcio è l'ultima rappresentazione sacra del nostro tempo.
(Pier Paolo Pasolini, citato in la Repubblica del 10 luglio 2006, p. 19)
È sempre meglio far correre la palla, la palla non suda.
(Roberto Baggio)
Il calcio si gioca con le palle a terra.
(Salvatore Schillaci)
Gli inglesi hanno inventato il calcio, i francesi l'hanno organizzato, gli italiani lo mettono in scena.
(Serge Uzzan)
Il calcio è un gioco ma anche un fenomeno sociale. Quando miliardi di persone si preoccupano di un gioco, esso cessa di essere solo un gioco.
(Simon Kuper)
Un Mondiale senza Maradona è come un ballo senza ragazze.
(Striscione esposto a Francia ’98 dai tifosi argentini)
Qualche volta, se giochi a calcio, la devi proprio buttare dentro.
(Thierry Henry)
Il calcio è felicità, gioia di vivere. Il calcio è riso con i fagioli.
(Toninho Cerezo)
Nel calcio c'è una legge contro gli allenatori: giocatori vincono, allenatori perdono.
(Vujadin Boškov)
Gli italiani perdono le guerre come se fossero partite di calcio e le partite di calcio come se fossero guerre.
(Winston Churchill)
Capisco che il calcio possa anche essere fonte di stress. In alcune piazze ci sono pressioni. Io però non sono stressato. Il calcio sotto questo aspetto non mi ha mai dato problemi. Io alleno anche perché mi diverto. Se fosse per me continuerei ad allenare fino ad 80 anni, ma lo so che non sarebbe possibile e non me lo permetterebbero.
(Zdeněk Zeman)
Il calcio, oggi, è sempre più un'industria e sempre meno un gioco.
(Zdeněk Zeman)
Il risultato è casuale, la prestazione no.
(Zdeněk Zeman)
Si deve cercare di mantenere la passione dei tifosi e dare, cercare di giocare per i tifosi. Dare spettacolo. Io penso che non basta vincere 1 a 0 per essere felici e contenti se non si è dato niente alla gente. Penso che la gente debba tornare a casa contenta... Che ha visto qualche cosa. E si è divertita.
(Zdeněk Zeman)