Aforismi e Frasi sul Cambiamento

Cambiamento
Perché un pensiero cambi il mondo, bisogna che cambi prima la vita di colui che lo esprime. Che si cambi in esempio.
(Albert Camus, Taccuini)
Più si cambia, più è la stessa cosa.
(Alphonse Karr, sul settimanale Les Guêpes, seconda serie, gennaio 1849)
Quello che chiamiamo il nostro destino è in realtà il nostro carattere, e il carattere si può cambiare.
(Anaïs Nin, Diario di Anaïs Nin, 1966)
Ogni cambiamento, anche agognatissimo, ha le sue malinconie, perché quel che si lascia è una parte di noi: bisogna morire a una vita per entrare in un’altra.
(Anatole France, Il delitto di Silvestro Bonnard, 1881)
Nessuno si può cambiare, ma tutti possono migliorarsi.
(Ernst von Feuchtersleben, Aforismi, 1837)
Tutti i grandi cambiamenti sono semplici.
(Ezra Pound, Aforismi e detti memorabili, 1993, postumo)
Molto spesso, col cambiare del governo, per i poveri cambia solo il nome del padrone.
(Fedro, Il somaro al vecchio pastore, da Favole, Libro I)
Il saggio muta consiglio, ma lo stolto resta della sua opinione.
(Francesco Petrarca, Ecloghe, VIII)
Il serpente che non può cambiar pelle muore. Lo stesso accade agli spiriti ai quali s'impedisce di cambiare opinione: cessano di essere spiriti.
(Friedrich Nietzsche, Aurora. Pensieri sui pregiudizi morali)
In coscienza, non so dire se la situazione sarà migliore quando cambierà; posso dire che deve cambiare se si vuole che diventi migliore.
(Georg Christoph Lichtenberg, Osservazioni e pensieri)
Se vogliamo che tutto rimanga com'è, bisogna che tutto cambi.
(Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Il gattopardo, 1958, postumo)
All'uomo piace il cambiamento, e il cambiamento in arte è spesso la causa della decadenza.
(Jean Auguste Dominique Ingres, Note e pensieri, 1825)
La vita appartiene ai viventi, e chi vive deve essere preparato ai cambiamenti.
(Johann Wolfgang von Goethe, Gli anni di apprendistato di Wilhelm Meister, 1795 - 1796)
Non riusciamo a cambiare le cose secondo il nostro desiderio, ma gradualmente il nostro desiderio cambia. […] Non abbiamo saputo superare l'ostacolo, come eravamo assolutamente decisi a fare, ma la vita ci ha condotti di là da esso, aggirandolo, e se poi ci volgiamo a guardare il lontano passato riusciamo appena a vederlo, tanto impercettibile è diventato.
(Marcel Proust, La fuggitiva, Alla ricerca del tempo perduto, 1927)
Nei pubblici affari non v'è condizione così cattiva, purché abbia dalla sua parte antichità e stabilità, che non sia preferibile al cambiamento e al disordine.
(Michel de Montaigne, Saggi, 1580-1595)
Variano i saggi / a seconda de' casi i lor pensieri.
(Pietro Metastasio, Didone abbandonata, Atto I, Scena V [Didone])
Tutto cambia, nulla muore.
(Publio Ovidio Nasone, Metamorfosi, XV, 165)
I fatti non si possono cambiare a furia di menzogne.
(Rafael Sabatini, I ribelli della Carolina, 1924)
Dio, concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare le cose che posso, e la saggezza per conoscerne la differenza.
(Reinhold Niebuhr, Preghiera della serenità)
I cambiamenti non avvengono mai senza qualche inconveniente, anche quando si cambia dal male in bene.
(Richard Hooker, citato da S. Johnson, Dizionario della lingua inglese, Prefazione)
Il cambiamento, con tutti i rischi che comporta, è la legge dell'esistenza.
(Robert Kennedy, dal discorso a New York, 20 maggio 1964)
Non si trasforma la propria vita senza trasformare se stessi.
(Simone de Beauvoir, Una donna spezzata, 1967)
Cosa il mondo non ha che non si muti, né che del suo mutarsi non si doglia.
(Tommaso Campanella, Orazioni tre in salmodia metafisicale congiunte insieme, Canzone I, Madrigale VIII)
"Trasformarsi per non essere distrutti" […] è propriamente un darsi la morte per scansare di averla da altri.
(Vilfredo Pareto, Trasformazioni della democrazia, 1921)
Fanatico è colui che non può cambiare idea e non intende cambiare argomento.
(Winston Churchill, citato in Christian Science Monitor, 24 maggio 1952)