Aforismi e Frasi sul Poker

Poker
Frasi celebri e citazioni dei grandi giocatori professionisti di poker
Il Texas hold 'em è un gioco di aggressione calcolata: se le tue carte sono sufficientemente buone per chiamare una puntata, allora sono buone abbastanza per rilanciarla.
(Al Alvarez, Poker: Bets, Bluffs and Bad Beats, 2001)
Il poker è un gioco di persone.. non è la mano che mi viene servita, sono le persone con cui gioco.
(Amarillo Slim, citato in Nicolae Sfetcu, About Online Poker, 2014)
Nel dubbio, meglio andare all in!
(Amarillo Slim)
Nessuno vince sempre e chiunque lo affermi o è un bugiardo o non gioca a poker.
(Amarillo Slim, citato in Ken Warren, Il grande libro del poker, 2004)
Non fa mai male se gli avversari pensano che tu sia un completo idiota, uno che non è nemmeno in grado di contare le monete che ha nel portafogli, figuriamoci tenersele in tasca.
(Amarillo Slim, Amarillo Slim in a World Full of Fat People, 2013)
Se non riesci a individuare il pollo nella prima mezz'ora di gioco, allora il pollo sei tu.
(Amarillo Slim, frase citata nel film Rounders, 1998, attribuita ad Amarillo Slim)
Poker. Gioco di carte, si dice, con uno scopo ignoto al lessicografo.
(Ambrose Bierce, Il Dizionario del Diavolo, 1911)
Il poker può essere considerato una branca della psicologia, una forma d’arte o un modo di vivere, ma è anche solo semplicemente un gioco, in cui i soldi sono un metodo per tenere il punteggio.
(Anthony Holden, Big Deal, 1990)
Principio del poker.
Non fare mai giochi di prestigio con le carte per la gente con cui giochi a poker.
(Arthur Bloch, La legge di Murphy)
Il destino mescola le carte e noi giochiamo.
(Arthur Schopenhauer, Aforismi sulla saggezza del vivere)
Il poker è formidabile. Ciò che conta non è di disporre di buone o di cattive carte, ma di saper giocare con quelle cattive.
(Bernard Werber, L’impero degli angeli, 2000, p. 48)
Un elemento essenziale nel giocare un poker vincente è costringere i tuoi avversari a prendere decisioni difficili. È per questo che puntare è sempre meglio che limitarsi a vedere.
(Chris Ferguson, da Poker Wizards, 2009)
Il poker limit è una scienza, ma il no-limit è un’arte. Nella variante limit, tu spari ad un bersaglio. Nel no-limit, il bersaglio diventa vivo e a sua volta spara verso di te.
(Crandell Addington, frase detta durante le World Series of Poker,  Las Vegas, 1981)
Se contro-rilanci a chi ha rilanciato e lui non ti contro-rilancia, allora sai che ha qualche problema di kicker.
(Crandell Addington, citato in Mark Rogers, 52 Greatest Moments World Series of Poker, 2006)
Il poker può rivelarti molte cose se non hai pregiudizi; può mostrarti la tua vera natura. Molti cattivi giocatori non migliorano perché non riesco ad accettare chi sono veramente.
(David Mamet, sul The New York Times: About Men; The Things Poker Teaches, 20 aprile 1986)
L'errore più comune nella storia è sottovalutare l'avversario, ma succede tutto il tempo al tavolo da poker.
(David Shoup, citato in Jackie Chance, Cashed In: A Poker Mystery, 2007)
Quando giochiamo dobbiamo realizzare, prima di ogni altra cosa, che siamo lì per fare soldi.
(David Sklansky, Poker Theory)
Il poker è un po’ come il sesso. Tutti pensano di essere bravi, ma la maggior parte non sa nemmeno cosa sta facendo.
(Dutch Boyd, Poker Tilt, 2014, p. 160)
Variante
Nel poker si ha "bluff di parola" quando un giocatore, mediante un'inflessione artefatta della voce, un mimica troppo esibita, un uso doloso della frase, induce gli avversari a sovra o sottostimare la sua mano. Non è un trucco da bari ma quasi. Offrendomi in eccesso o in difetto, che altro ho fatto io, nella mia vita?
(Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994)
Poker
Non avevo in mano altro poker che di parole. Ho rilanciato. Hanno visto.
(Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994)
Il poker e l'amore sono entrambi giochi di bluff.
(Helen Rowland, Reflections of A Bachelor Girl, 1909, p. 22)
Imparare a giocare due coppie vale quanto il venire educati in un college, ed è altrettanto costoso.
(Herbert O. Yardley, L'educazione di un giocatore di poker, 1957)
Un giocatore di carte dovrebbe sapere che una volta che il denaro sta nel piatto, cessa di essere suo.
(Herbert O. Yardley, L'educazione di un giocatore di poker, 1957)
A poker non giochi con le carte che hai in mano, ma con la persona che hai di fronte.
(James Bond [Daniel Craig], Film: Agente 007 - Casinò Royale, 2006)
Non dipende da come giochi la mano in cui hai fatto la pessima puntata. Dipende da come giochi la prossima.
(Julian Gardner)
Colui che ha inventato il poker era brillante, ma colui che ha inventato le fiches era geniale.
(Julius Weintraub)
Nel gioco del poker che è la vita, le donne sono la tangente... sono una maledetta tangente...
(Lester 'Worm' Murphy [Edward Norton], Film: Rounders - Il giocatore, 1998)
Il poker, come la vita stessa, ha il suo momento determinante. È il flop [...]. Quando vedi il flop in hold 'em, stai guardando i cinque-settimi della tua mano. Questo è il 71 per cento della tua mano, al costo di un solo giro di puntate.
(Lou Krieger, Hold 'em Excellence: From Beginner to Winner, 2000)
Il poker è un microcosmo di tutto ciò che ammiriamo e disdegniamo del capitalismo e della democrazia. Può essere rozzo o elegante, caldo o freddo, indulgente e umanitario, o rigido e impersonale, volubile e sfuggevole, ma in fondo è leale, esatto, e giusto.
(Lou Krieger, More Hold 'em Excellence: A Winner for Life‎, 1999)
La maggior parte dei soldi che vincerete al poker, non viene dalla genialità del vostro gioco, ma dall'incompetenza dei vostri avversari.
(Lou Krieger, More Hold 'em Excellence: A Winner for Life‎, 1999)
Giochi a carte come dovresti vivere la vita e vivi la vita come dovresti giocare a carte.
(L.C. Cheever [Robert Duvall], Film: Le regole del gioco - Lucky You, 2007)
Al poker sbirciare il gioco dell’avversario nel riflesso del vetro è barare. In politica è anticipare.
(Marc Dugain, La maledizione di Edgar, 2005)
È come il poker, è meglio dire la verità. Gli altri penseranno che tu stia bluffando, ed è così che vinci.
(Michel Poiccard [Jean-Paul Belmondo], Film: Fino all'ultimo respiro, 1960)
Gli assi sono più grandi della vita e più grandi delle montagne.
(Mike Caro)
Amarillo Slim, uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi, seguiva sempre una massima del padre: puoi tosare una pecora molte volte, ma puoi scuoiarla una volta sola.
(Mike McDermott [Matt Damon], Film: Rounders - Il giocatore, 1998)
Doyle Brunson dice: il trucco per vincere alla texana è spingere l'avversario a scommettere tutto quello che ha.
(Mike McDermott [Matt Damon], Film: Rounders - Il giocatore, 1998)
Il poker non è un gioco che si gioca al meglio con i numeri. Il poker è un gioco di situazioni. Nel black jack c'è sempre una decisione corretta da prendere, quella che i giocatori chiamano "strategia di base". [...] Il poker, invece, è il gioco delle informazioni incomplete ed è quindi molto più complesso.
(Phil Gordon, Phil Gordon's Little Green Book: Lessons and Teachings in No Limit Texas Hold'em, 2005)
Il poker è 100% abilità e 50% fortuna.
(Phil Hellmuth)
Per te è poker, per me è la mia vita.
(Phil Hellmuth)
Se non esistesse la fortuna nel poker, vincerei tutte le mani.
(Phil Hellmuth, citato in Mark Rogers, 52 Greatest Moments World Series of Poker, 2006)
Il poker consente di dimenticare tutto, compreso il fatto che non possiamo permetterci di giocare.
(Philippe Bouvard, Un oursin dans le caviar, 1973, p. 355)
Nel lungo termine non c'è fortuna nel poker, ma il breve termine è più lungo di quanto la gente pensi.
(Rick Bennet, King of a Small World: A Poker Novel, 1995)
Poker, un giorno per imparare una vita per diventare dei maestri.
(Robert Williamson III, citato in Dutch Boyd, Laurence Samuels, Poker Tilt, 2014, p. 160)
Il poker si gioca in quattro, oppure in tre col morto, o anche meglio in tre col pollo.
(Stefano Benni, Bar sport, 1976)
È un lavoro duro giocare a poker. Non permettete a nessuno di dirvi il contrario.
(Stu Ungar, citato in Mark Rogers, 52 Greatest Moments World Series of Poker, 2006)
Non voglio essere chiamato un "buon perdente". Mostratemi un buon perdente ed io vi mostrerò un perdente.
(Stu Ungar, citato in Mark Rogers, 52 Greatest Moments World Series of Poker, 2006)
Il poker evidenzia l'aspetto peggiore del capitalismo che ha reso la nostra patria così grande.
(Walter Matthau, da New Society, Volumi 65-66, 1983)
Il punto di forza nel poker è di non perdere mai la calma, sia con quelli con cui stai giocando, sia, soprattutto, con le carte. Non c'è empatia nel poker. Resta sempre freddo. Se perdi la testa, perderai tutte le tue fiches.
(William J. Florence, The gentlemen's handbook on poker, 1892, p. 98)
Un giocatore che non bluffa mai a poker non è in sintonia con il gioco.
(William J. Florence, The gentlemen's handbook on poker, 1892, p. 99)
Il poker è il solo gioco adatto ad un uomo adulto. La vostra mano contro quelle di tutti gli altri, e le mani di tutti gli altri contro la vostra. Chi mai ha costruito una fortuna col lavoro di gruppo?
(William Somerset Maugham, The complete short stories of W. Somerset Maugham, II, 1952)
Signore, il poker mi piace davvero. Ogni mano ha i propri differenti problemi.
(Wyatt Earp [Henry Fonda], Film: My Darling Clementine - Sfida infernale, 1946)
Il poker dovrebbe essere insegnato a scuola. Infatti offre, in sintesi, la rappresentazione di tutti i rapporti umani che i bambini ritroveranno più tardi, nella vita.
(Yves Montand)