Aforismi e Frasi su Dio

Dio
Il credente: "Io sono un credente, signore, afflitto dal dubbio che Dio non esista".
L'ateo: "Io, peggio. Sono un ateo, signore, afflitto dal dubbio che Dio, invece, esista realmente. È terribile".
(Achille Campanile, Tragedie in due battute)
La certezza d'un Dio che conferisca un significato alla vita supera di molto, in attrattiva, il potere di fare il male impunemente.
(Albert Camus, Il mito di Sisifo, 1942)
Dio non gioca a dadi con l'universo.
(Albert Einstein, da una lettera del 4 dicembre 1926 a Niels Bohr)
Dio è la strada più breve tra zero e l'infinito, in una direzione o nell'altra.
(Alfred Jarry, Gestes et opinions du docteur Faustroll, pataphysicien, 1911)
Dio è vero, ma creato forse da noi.
(Antoine de Saint Exupéry, Cittadella, 1948)
Dio è troppo perfetto per poter pensare ad altro che a se stesso.
(Aristotele, Etica Eudemia)
L'esistenza di una creazione senza Dio, senza scopo, mi sembra meno assurda che la presenza d'un Dio perfetto, che crea un uomo imperfetto per fargli correre i rischi d'una punizione infernale.
(Armand Salacrou, Certezze e incertezze, 1954)
Avrai un solo Dio. Chi mai / potrebbe permettersene due?
(Arthur Hugh Clough, The Latest Decalogue)
Quale distanza c'è tra conoscere Dio e amarlo!
(Blaise Pascal, Pensieri)
Dio è l'unico essere che, per regnare, non ha nemmeno bisogno di esistere.
(Charles Baudelaire, Diari intimi)
Dio è uno scandalo – uno scandalo che rende bene.
(Charles Baudelaire, Diari intimi)
L'idea di Dio è, lo confesso, l'unico torto che non posso perdonare all'uomo.
(Donatien-Alphonse-François, marchese de Sade, Dialogo tra un prete e un moribondo)
Che Dio sia morto o no, è impossibile tacerne: c'è stato per troppo tempo.
(Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1973)
Gli uomini possono salvarsi solo fra loro. Per questo Dio si traveste da uomo.
(Elias Canetti, La provincia dell’uomo, 1973)
È stolto chiedere agli dèi ciò che ci si può procurare da soli.
(Epicuro, Esortazioni, in Gnomologio Vaticano epicureo, 65)
Vi sono ragioni per dubitare di Dio, ma che non abbia fatto il mondo come noi immaginiamo il nostro salotto, non è fra quelle.
(Ernst Jünger, Le api di vetro, 1967)
Più si discute di Dio, meno si è indotti a crederci.
(Étienne Jodelle, Contre les ministres de la nouvelle opinion)
Dio è il dolore che nasce dalla paura della morte.
(Fëdor Dostoevskij, I demoni)
Lo strano, lo stupefacente non sarebbe tanto che Dio esistesse davvero: lo stupefacente è che un tale pensiero – il pensiero della necessità di Dio – sia potuto nascere nel cervello d'un selvaggio, d'un malvagio animale com'è l'uomo.
(Fëdor Dostoevskij, I fratelli Karamazov)
È meglio non avere alcuna opinione di Dio, che averne una indegna di lui.
(Francesco Bacone, Saggi, 1597-1625)
Anche Dio ha il suo inferno: è il suo amore per gli uomini.
(Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra. Un libro per tutti e per nessuno)
Dio creò l'uomo a sua immagine. Ciò significa presumibilmente: l'uomo creò Dio a propria immagine.
(Georg Christoph Lichtenberg, Osservazioni e pensieri)
Dio è morto creandoci, noi siamo un'opera postuma.
(Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987)
Dio, gigantesco eufemismo.
(Gesualdo Bufalino, Diceria dell'untore)
Meno credo in Dio più ne parlo.
(Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987)
Se Dio esiste, chi è? Se non esiste, chi siamo?
(Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987)
Si, credo in Dio! Certo, lui non ne sa niente.
(Henri Michaux, La nuit remue, 1935)
Dio è un romanziere e il mondo è il suo romanzo.
(Isaac Bashevis Singer, Anime perdute)
L'Onnipotente è vecchio. Non è cosa da nulla vivere in eterno.
(Isaac Bashevis Singer, La distruzione di Kreshev)
L'impossibilità in cui sono di dimostrare che Dio non esiste mi rivela la sua esistenza.
(Jean de La Bruyère, I caratteri)
Dio si delega. Si delega ai satiri, ai romanzieri, ai generali in capo.
(Jean Giraudoux, Giuditta, 1931)
Dio è il Silenzio, Dio è l'Assenza, Dio è la Solitudine degli uomini.
(Jean-Paul Sartre, Il diavolo e il buon Dio, 1951)
Quando Dio tace, gli si può far dire quello che si vuole.
(Jean-Paul Sartre, Il diavolo e il buon Dio, 1951)
Vivi con gli uomini come se Dio ti vedesse; parla con Dio come se gli uomini ti udissero.
(Lucio Anneo Seneca, Lettere morali a Lucilio, 65 d.C.)
Dio è coscienza morale. È persino l'ateismo dell'ateo.
(Mahatma Gandhi, citato da Pyarelal, Mahatma Gandhi, the Last Phase)
Se fossi Dio avrei pietà del cuore degli uomini.
(Maurice Maeterlinck, Pelléas et Mélisande)
Dio, invece, ha una negazione della negazione; egli è Uno, e nega tutto il resto, perché niente è al di fuori di Dio.
(Meister Eckhart, Unus Deus et pater omnium, in Sermoni tedeschi)
Direi […] che Dio non è un "perché" ma piuttosto un "affinché".
(Miguel de Unamuno, San Manuel Bueno, martire, Prologo)
Dio agisce sempre secondo le vie più semplici.
(Nicolas de Malebranche, Della ricerca della verità)
Che cosa è Dio? È il tutto.
(Pindaro, Frammento)
Dio deve essere contento se qualcuno ama tanto il Suo mondo.
(Robert Browning, Pippa Passes, da Bells and Pomegranates, 1841)
Dio è il perfetto poeta / che nella sua persona interpreta la sua creazione.
(Robert Browning, Paracelsus, II, 1835)
L'esistenza di Dio: Il cervello non è lo strumento adatto per dimostrare l'esistenza di Dio. È come voler sentire il sapore del sale con il naso. Non c'è riuscito Lui stesso mandando Suo figlio in terra, figurati noi che non siamo neanche parenti alla lontana.
(Roberto Benigni, E l'alluce fu)
Dio era soddisfatto della sua opera, e questo è un errore fatale.
(Samuel Butler, Note-Books)
I meriti di Dio sono così grandi che non c'è da stupirsi se le sue colpe lo siano in proporzione.
(Samuel Butler, Rebelliousness, in Note-Books, 1912)
Un Dio onesto è la più nobile opera dell'uomo.
(Samuel Butler, Taccuini)
Dio è qualcosa di cui nulla di più grande può essere immaginato.
(Sant'Anselmo d'Aosta, Proslogion, 2)
Dio si conosce meglio nell'ignoranza.
(Sant’Agostino, da De Ordine, II, 16, 44)
L'idea che Dio è amore […] è così astratta che in fondo equivale allo scetticismo.
(Søren Kierkegaard, Diario)
L'uomo propone, ma chi dispone è Dio.
(Tommaso da Kempis, attribuito, Imitazione di Cristo, I, 19, 2)
Dio è l'invisibile evidente.
(Victor Hugo, William Shakespeare, 1864)
Rispetto il mio Dio, ma amo l'universo.
(Voltaire, Poème sur le désastre de Lisbonne, 1756)
Se Dio ci ha fatto a sua immagine, gli abbiamo reso pan per focaccia.
(Voltaire, Le sottisier, 1880, postumo)
Se Dio non esistesse, bisognerebbe inventarlo.
(Voltaire, Epistole, XCI, “All'autore del libro dei tre impostori”)