Aforismi e Frasi sul Matrimonio

Matrimonio
Frasi, citazioni, aforismi e battute divertenti sul matrimonio
Il periodo critico di un matrimonio è l'ora della prima colazione.
(Alan Patrick Herbert, Uncommon Law, 1935)
La solidità del matrimonio poggia sull'elasticità delle parti.
(Alessandro Morandotti, Le minime di Morandotti, 1979-1980)
Il matrimonio, dopo l'amore, sarebbe il compimento d'un bel sogno, se troppo spesso non ne fosse la fine.
(Alphonse Karr, da Aforismi sulle donne, sull'uomo e sull'amore, 1993)
Matrimonio. Lo stato o condizione di una piccola comunità, costituita da un padrone, una padrona, e due schiavi: in tutto, due persone.
(Ambrose Bierce, Il Dizionario del Diavolo, 1911)
Nozze. Cerimonia nella quale due persone si impegnano a diventare una, una persona si riduce al nulla, e il nulla da allora sarà più sopportabile.
(Ambrose Bierce, Il Dizionario del Diavolo, 1911)
Quello che conta nel matrimonio è litigare in armonia.
(Anita Ekberg)
Se temete la solitudine, non sposatevi.
(Anton Čechov, I quaderni del dottor Čechov, 1891-1904)
Tutte le donne dovrebbero sposarsi, e nessun uomo dovrebbe farlo.
(Benjamin Disraeli, Lotario, 1870)
Dove c'è matrimonio senza amore, ci sarà amore senza matrimonio.
(Benjamin Franklin, L'almanacco del povero Riccardo, 1732-1758)
Che è un matrimonio, in tutti i paesi del mondo, per quanto premeditato, se non un getto di dadi?
(Carlo Dossi, La colonia felice, 1874)
Le uniche donne che vale la pena di sposare, sono quelle che non ci si può fidare a sposare.
(Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1952, postumo)
Nessuna donna fa un matrimonio d'interesse: tutte hanno l'accortezza, prima di sposare un milionario, d'innamorarsene.
(Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1952, postumo)
Il matrimonio sembra inventato per ricompensare i perversi.
(Charles Fourier, Teoria dei quattro movimenti, 1808)
Un ricco matrimonio è paragonabile al battesimo, per l'immediatezza con cui cancella ogni precedente macchia.
(Charles Fourier, Teoria dei quattro movimenti, 1808)
Il matrimonio dà un limite al singolo e quindi sicurezza alla collettività.
(Christian Friedrich Hebbel, Diari, 1835-1863)
Ciò che veramente desidera colui che chiede la mano di una donna, è il resto del corpo.
(Enrique Jardiel Poncela, Máximas mínimas, 1937)
Forse i matrimoni migliori sono quelli fra persone di mezza età. Quando si superano tutte le stupidaggini e ci si accorge che ci si deve amare l'un l'altro perché si sta scivolando verso la morte.
(Erica Jong, Paura di volare, 1973)
Chi il peccato col matrimonio ripara, poi fa baruffa e ha la vita amara.
(Fëdor Sologub, Il demone meschino, 1905)
Era considerato un saggio colui che alla domanda quando un uomo debba sposarsi rispose: "Un uomo giovane non ancora, un uomo un po' in là con gli anni assolutamente mai".
(Francesco Bacone, Saggi, 1597-1625)
Il matrimonio è il sepolcro dell'amore; però dell'amor pazzo, dell'amore sensuale.
(Francesco Domenico Guerrazzi, dalla lettera ad Antonio Mangini, 6 ottobre 1853)
Ci sono buoni matrimoni, ma non ce ne sono di deliziosi.
(François de La Rochefoucauld, Massime, 1678)
Non ci sono matrimoni infelici ma solo incompiuti; e sono incompiuti perché contratti da esseri umani incompiuti, arenati nella loro evoluzione, strappati dai campi prima del raccolto. Far contrarre il matrimonio a queste persone è come far studiare l'algebra in prima elementare.
(Franz Kafka, Diari, 1910-1923)
Il matrimonio è la forma più menzognera dei rapporti sessuali; perciò gode dell'approvazione delle coscienze pure.
(Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869-1889)
Se i coniugi non vivessero insieme, buoni matrimoni sarebbero più frequenti.
(Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878)
L'anello fa i matrimoni; e sono gli anelli che fanno una catena.
(Friedrich Schiller, Maria Stuart, 1800)
Uno dei principali vantaggi del matrimonio è quello di rifilare alla moglie una visita insopportabile.
(Georg Christoph Lichtenberg, Aforismi, 1902-1908, postumo)
Il matrimonio gode di molta popolarità perché combina un massimo di tentazione con un massimo di occasioni.
(George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903)
Matrimonio! Che bruttissima parola! Di quelle che ti fanno capire in che guaio ti sei ficcato!
(George Bernard Shaw, Pigmalione, 1913)
Tutte le tragedie finiscono con la morte, tutte le commedie con un matrimonio.
(George Gordon Byron, Don Giovanni, 1819-1924, incompleto)
Il matrimonio deve essere fatto a sangue freddo.
(Giacomo Casanova, da Il libro degli aforismi. Le più belle frasi d'autore, 2011)
Il matrimonio è una promessa di felicità e una accettazione di martirio.
(Giovanni Papini, Storia di Cristo, 1921)
Il matrimonio è come una trappola per topi; quelli che son dentro vorrebbero uscirne, e gli altri ci girano intorno per entrarvi.
(Giovanni Verga, I Malavoglia, 1881)
L'unico rimedio per salvarsi dai pentimenti nel matrimonio è di aprir gli occhi prima di contrarlo, e chiuderli dopo.
(Giuseppe Gioachino Belli, Appunti vari)
È meglio essere infelicemente innamorati che essere infelicemente sposati. Alcuni fortunati riescono in tutte e due le faccende.
(Guy de Maupassant)
Il matrimonio deve continuamente combattere contro un mostro che tutto divora: l'abitudine.
(Honoré de Balzac, La fisiologia del matrimonio, 1829)
Il matrimonio è un combattimento a oltranza prima del quale gli sposi domandano la sua benedizione al cielo, perché amarsi sempre è la più temeraria delle imprese.
(Honoré de Balzac, La fisiologia del matrimonio, 1829)
Il matrimonio è una scienza.
(Honoré de Balzac, La fisiologia del matrimonio, 1829)
La morte stessa non è, per chi vi rifletta, cosa così seria come il matrimonio.
(Hugo von Hofmannsthal, Il libro degli amici, 1922)
Non v'è niente di più difficile a questo mondo che di fare un matrimonio proprio come si vuole.
(Italo Svevo, La coscienza di Zeno, 1923)
Ci sono poche donne così perfette da far sì che un marito non si penta almeno una volta al giorno d'aver preso moglie.
(Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688)
Il matrimonio è stato spesso paragonato a quelle feste pubbliche, […] dove chi è fuori vorrebbe entrare, e chi è dentro sarebbe tanto contento di uscire.
(John Davies [1569-1626], Disputa fra una moglie, una vedova e una ragazza, 1602)
La ragione per cui sono così pochi i matrimoni felici, è che le ragazze spendono il loro tempo a fare reti, non a fare gabbie.
(Jonathan Swift, Pensieri su vari argomenti, 1706-1726)
Amatevi l'un con l'altra, ma non fatene una prigione d'amore: piuttosto vi sia tra le rive delle vostre anime un moto di mare. Riempitevi a vicenda le coppe, ma non bevete da una coppa sola. Datevi cibo a vicenda, ma non mangiate dello stesso pane. Cantate e danzate insieme e siate giocondi, ma ognuno di voi sia solo. Come sole sono le corde del liuto, sebbene vibrino di una musica uguale.
(Kahlil Gibran, Il profeta, 1923)
Per una donna, sposarsi è come tuffarsi in un foro aperto nel ghiaccio nel cuore dell'inverno; si fa una volta sola, e si ricorda per il resto della vita.
(Maksim Gor'kij, Bassifondi, 1902)
Nel matrimonio ogni persona deve assolvere il compito che le compete. L'uomo deve guadagnare, la donna risparmiare.
(Martin Lutero, Discorsi a tavola, 1566, postumo)
Il matrimonio, se vuoi sapere il vero, / è un male, ma un male necessario.
(Menandro, Frammenti, 561)
Un buon matrimonio si compone di una moglie cieca e di un marito sordo.
(Michel de Montaigne, Saggi, 1580-1595)
Un buon matrimonio, se ce ne sono, rifiuta la compagnia e le condizioni dell'amore. Cerca di rappresentare quelle dell'amicizia.
(Michel de Montaigne, Saggi, 1580-1595)
Un matrimonio riuscito richiede che ci si innamori molte volte, sempre della stessa persona.
(Mignon McLaughlin, Il secondo taccuino del nevrotico, 1966)
La peggior disgrazia che vi possa capitare è un matrimonio felice: non avete minima speranza di divorzio.
(Milan Kundera, Amori ridicoli, 1968)
Il matrimonio è come la morte: pochi ci arrivano preparati.
(Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845)
La sentenza più giusta e ponderata che sia stata pronunciata intorno alla questione del celibato e del matrimonio è questa: "Qualunque decisione tu prenda, te ne pentirai sempre".
(Nicolas Chamfort, Massime e pensieri, 1795, postumo)
L'amore piace più del matrimonio, per la ragione che i romanzi sono più divertenti della Storia.
(Nicolas Chamfort, Massime e pensieri, 1795, postumo)
Senza dubbio, il periodo più felice del matrimonio è la luna di miele; il problema è che per poterla ripetere devono succedere cose molto spiacevoli.
(Noel Clarasó)
C'è una sola cosa peggiore di un matrimonio senza amore: un matrimonio in cui c'è amore, ma da una parte sola.
(Oscar Wilde, Un marito ideale, 1895)
Il giusto fondamento del matrimonio è l'incomprensione reciproca.
(Oscar Wilde, Il delitto di Lord Arthur Savile, 1891)
Un buon matrimonio è quello in cui ciascuno dei due nomina l'altro custode della sua solitudine.
(Rainer Maria Rilke, Lettere, 1897-1926)
È più sicuro, nel matrimonio, cominciare con una leggera avversione.
(Richard Brinsley Sheridan, I rivali, 1775)
Il matrimonio è simile alla vita in questo: che è un campo di battaglia, e non un letto di rose.
(Robert Louis Stevenson, Virginibus Puerisque, 1891)
Ai matrimoni, gli uomini ridono e le donne piangono perché i primi non sanno cosa li aspetta; le seconde, si.
(Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989)
I matrimoni riusciti si fondano più sulle bugie ben dette che sulle reciproche fedeltà.
(Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989)
Spesso, il matrimonio non è che il coronamento di un errore.
(Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983)
Un matrimonio finisce quando non si ha più niente da dire, o quando se ne ha ancora molto, ma se n'è persa la voglia.
(Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989)
È molto vero che la concordia è madre del matrimonio, ma il matrimonio è padre della discordia.
(Salvator Rosa, Il teatro della politica, 1669 ca.)
Il matrimonio ha molte pene, ma il celibato non ha piaceri.
(Samuel Johnson, Storia di Rasselas, principe di Abissinia, 1759)
Non ha molta importanza con chi ci si sposa, tanto si può star sicuri di scoprire la mattina dopo che era un'altra persona.
(Samuel Rogers, Table Talk, 1856, postumo)
Come la carne della tartaruga ha il gusto di carni diverse, così il matrimonio ha un gusto composito; come la tartaruga è un animale lento, così è il matrimonio. L'amore è una cosa semplice, ma il matrimonio!
(Søren Kierkegaard, In vino veritas, 1845)
Il matrimonio è fatto proprio per tarpare le ali dell'immaginazione e portarci a terra.
(Theodor Gottlieb von Hippel the Elder, Sul matrimonio, 1774)
Oso affermare che gli uomini e non le donne sono la causa della maggior parte dei matrimoni infelici.
(Theodor Gottlieb von Hippel the Elder, Sul matrimonio, 1774)
Una donna che sposi un giovane per denaro, si abbassa da se stessa al rango di concubina.
(Theodor Gottlieb von Hippel the Elder, Sul matrimonio, 1774)
Il matrimonio è un innesto: o attecchisce o no.
(Victor Hugo, I miserabili, 1862)
Il cielo sa quello che vuole, e quando un matrimonio non è scritto nel suo libro, abbiamo voglia, noi poveretti, di scrivere i nostri nomi l'uno accanto all'altro nel libro della parrocchia... il matrimonio rimane sulla carta!
(Vitaliano Brancati, Il bell'Antonio, 1949)
Sebbene il matrimonio faccia dell'uomo e della donna una carne sola, li lascia pur sempre due stolti.
(William Congreve, Il simulatore, 1694)
Ricorda, è tanto facile sposare una donna ricca come sposarne una povera.
(William Makepeace Thackeray, Storia di Pendennis, 1849-1850)
Gli uomini sono come l'aprile quando fan la corte e come dicembre quando sono accasati. Le fanciulle, invece, son come il maggio quando son vergini, ma il cielo muta quando son maritate.
(William Shakespeare, Come vi piace, Atto IV, Scena I [Rosalinda])
Durante il mio primo anno di matrimonio tendevo a porre mia moglie sotto un piedistallo.
(Woody Allen, Il mio matrimonio, 1964)