Aforismi e Frasi sul Piacere

Piacere
L'uomo si annoia del piacere ricevuto e preferisce di gran lunga quello conquistato.
(Alain, Émile-Auguste Chartier)
Piacere. Emozione generata da un vantaggio personale o da uno svantaggio altrui.
(Ambrose Bierce)
Il saggio cerca di raggiungere l'assenza di dolore, non il piacere.
(Aristotele)
Se tu pretendi e ti sforzi di piacere a tutti, finirà che non piacerai a nessuno.
(Arturo Graf)
Tanto più graditi sono i piaceri quanto più son rari.
(Decimo Giunio Giovenale)
I piaceri violenti sono come le sofferenze profonde: sono muti.
(Denis Diderot)
Il piacere è l'inizio e la fine del vivere felicemente.
(Epicuro)
Nessun piacere è di per sé un male: però i mezzi per procurarsi certi piaceri arrecano molti più tormenti che piaceri.
(Epicuro)
Se ogni piacere si intensificasse nel suo luogo e nella sua durata, e pervadesse tutto il nostro composto o le parti più importanti del nostro essere, allora i piaceri non differirebbero gli uni dagli altri.
(Epicuro)
E che cos'è poi questa vita?e se le togli il piacere, si può ancora chiamarla vita?
(Erasmo da Rotterdam)
L'unico fatto certo è che senza il condimento della follia non può esistere piacere alcuno.
(Erasmo da Rotterdam)
Un uomo a cui nessuno piace è molto più infelice di quello che non piace a nessuno.
(François de La Rochefoucauld)
Il piacere è il più certo mezzo di conoscimento offertoci dalla Natura e […] colui il quale molto ha sofferto è men sapiente di colui il quale molto ha gioito.
(Gabriele D'Annunzio)
Un modo di farsi un'idea delle miserie dei nostri compatrioti è andare a vedere i loro piaceri.
(George Eliot)
Il piacere è peccato, e qualche volta il peccato è un piacere.
(George Gordon Byron, Don Giovanni)
Non esiste moralista più severo del Piacere.
(George Gordon Byron)
Il piacere è sempre o passato o futuro, non mai presente.
(Giacomo Leopardi)
Il piacere è un subbietto speculativo, e non reale; un desiderio, non un fatto; un sentimento che l'uomo concepisce col pensiero, e non prova; o per dir meglio, un concetto, e non un sentimento.
(Giacomo Leopardi)
Il più solido piacere di questa vita è il piacer vano delle illusioni.
(Giacomo Leopardi)
Piacer figlio d'affanno.
(Giacomo Leopardi)
Tutti hanno provato il piacere, o lo proveranno, ma niuno lo prova. Tutti hanno goduto o godranno, ma niuno gode.
(Giacomo Leopardi)
Non sai tu che quel nostro poeta greco antichissimo diceva che il piacere che si trovava al mondo, non era il vero piacere, ma era il dolore vestito de' sua panni?
(Giovan Battista Gelli)
L'attesa di un piacere è già di per sé un piacere.
(Gotthold Ephraim Lessing)
L'uomo più ricco è quello i cui piaceri sono più a buon mercato.
(Henry David Thoreau)
Il piacere è come certe droghe medicinali: per ottenere sempre lo stesso risultato bisogna raddoppiare la dose.
(Honoré de Balzac)
Una metà del mondo non riesce a capire i piaceri dell'altra metà.
(Jane Austen)
L'arte di dar sapore ai piaceri è quella di esserne avari.
(Jean-Jacques Rousseau)
Il piacere è spesso un visitatore; ma la sofferenza si attacca crudelmente e lungamente a noi.
(John Keats)
I piaceri sono più forti finché rimangono segreti.
(Joseph Roth)
Il dolore e il piacere si alternano come la luce e l'ombra.
(Laurence Sterne)
Ogni piacere ha il suo momento culminante quando sta per finire.
(Lucio Anneo Seneca)
Nulla è più limitato del piacere e del vizio. Si può davvero dire in tal senso, e mutando il senso dell'espressione, che giriamo sempre nel medesimo circolo vizioso.
(Marcel Proust)
Qualsiasi piacere se preso con ardore mi sembra casto.
(Marguerite Yourcenar)
La natura ignora, a rigor di termini, il piacere: conosce soltanto la soddisfazione del bisogno. Ogni piacere è sociale, negli impulsi non sublimati non meno che negli altri.
(Max Horkheimer-Theodor Adorno, Dialettica dell'illuminismo)
Di tutti i piaceri che conosciamo, già il semplice tentativo di conseguirli è piacevole. L'impresa risente della qualità della cosa a cui mira.
(Michel de Montaigne)
Quando si vuol piacere nel mondo, bisogna risolversi a lasciarsi insegnare molte cose che si sanno da persone che le ignorano.
(Nicolas Chamfort)
Adoro i piaceri semplici, sono l'ultimo rifugio della gente complicata.
(Oscar Wilde)
Il piacere è l'unica cosa degna di essere vissuta: niente fa invecchiare quanto la felicità.
(Oscar Wilde)
L'amore, che ci vantano come la causa dei nostri piaceri, ne è tutt'al più il pretesto.
(Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos)
L'amore non è altro che il romanzo del cuore, mentre il piacere ne è la storia.
(Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais)
Il dolore precede ogni piacere ed è il principio motore dell'uomo.
(Pietro Verri)
I cosiddetti piaceri, quelli che attraverso il corpo tendono all'anima, e che sono all'incirca i più numerosi e intensi, appartengono a questa specie: sono liberazioni da dolori.
(Platone)
Un piacere senza rischi piace meno.
(Publio Ovidio Nasone)
Ognuno insegue il suo piacere.
(Publio Virgilio Marone)
Dopo tutto il piacere è una guida più sicura del diritto o del dovere.
(Samuel Butler)