Aforismi e Frasi sulla Paura

Paura
Frasi, citazioni e aforismi sulla paura, sul timore e il temere
Vedi, non c'è coraggio e non c'è paura... ci sono soltanto coscienza e incoscienza... la coscienza è paura, l'incoscienza è coraggio.
(Alberto Moravia, L'incosciente, da Racconti romani, 1954)
Impara a ridere dei tuoi fallimenti e delle tue paure, non ne proverai più paura e sarai stimato dagli altri.
(Andrea Gasparino, Richiami del deserto, 2001)
La maggior paura caccia sempre la minore.
(Anton Francesco Grazzini, Le cene di Antonfrancesco Grazzini detto Il Lasca)
Non c'è Speranza senza Paura, né Paura senza Speranza.
(Baruch Spinoza, Etica, III, 50, Scolio)
Alla paura è molto più naturale tener consiglio che decidere.
(Cardinale di Retz, Memorie, 1717, postumo)
Una vigile e provvida paura è la madre della sicurezza.
(Edmund Burke, Discorso, 1792)
Camminavo lungo la strada con due amici quando il sole tramontò, il cielo si tinse all'improvviso di rosso sangue. Mi fermai, mi appoggiai stanco morto ad una palizzata. Sul fiordo nero-azzurro e sulla città c'erano sangue e lingue di fuoco. I miei amici continuavano a camminare e io tremavo ancora di paura... E sentivo che un grande urlo infinito pervadeva la natura.
(Edvard Munch, L'urlo, 1893)
Molti per paura non esitano a beneficare quelli che li odiano.
(Esopo, Favole, VI secolo a.C.)
Gnuna cosa fa trottare, quando la paura.
(Franco Sacchetti, Il Trecentonovelle, XIV secolo, 1724, postumo)
Speranza e timore sono inseparabili; non c'è timore senza speranza, né speranza senza timore.
(François de La Rochefoucauld, Massima dal manoscritto di Liancourt, 1663)
Lasciatemi affermare la salda convinzione che l'unica cosa di cui dobbiamo aver paura è la paura.
(Franklin Delano Roosevelt, Primo messaggio inaugurale per il New Deal, 4 marzo 1933)
La paura, anche in arte, è sempre stata una pessima consigliera.
(Giorgio Bassani, Il giardino dei Finzi-Contini, 1962)
Fra tutte le debolezze, la più grande è l'eccessiva paura di apparire deboli.
(Jacques Bénigne Bossuet, Politica desunta dalla Sacra Scrittura, 1709, postumo)
La paura alimenta l'immaginazione.
(Joseph Joubert, Pensieri, 1838, postumo)
Aver paura del diavolo è uno dei modi per dubitare di Dio.
(Kahlil Gibran, Massime spirituali, 1962, postumo)
L'uomo che non prova mai paura è perduto.
(Louis-Ferdinand Céline)
Chi è temuto, teme: non può starsene tranquillo chi è oggetto della paura degli altri.
(Lucio Anneo Seneca, Lettere morali a Lucilio, 65 d.C.)
Sono meno da temere proprio quelle cose che fanno più paura.
(Lucio Anneo Seneca, Lettere morali a Lucilio, 65 d.C.)
La paura è la cosa di cui ho più paura.
(Michel de Montaigne, Saggi, 1580-1595)
Un uomo che teme di soffrire soffre già di quello che teme.
(Michel de Montaigne, Saggi, 1580-1595)
Accade invariabilmente che il punto di partenza della saggezza sia la paura.
(Miguel de Unamuno, Del sentimento tragico della vita, 1913)
L'origine della paura è nel futuro, e chi si è affrancato dal futuro non ha più nulla da temere.
(Milan Kundera, La lentezza, 1995)
Spesso la paura di un male ci conduce a uno peggiore.
(Nicolas Boileau, L'arte poetica, 1674)
È bello morire per ciò in cui si crede; chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola.
(Paolo Borsellino, citato in Giuseppe Ayala, Chi ha paura muore ogni giorno: I miei anni con Falcone e Borsellino, 2009)
Soltanto una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire.
(Paulo Coelho, L'alchimista, 1988)
La paura non ha mai portato nessuno alla vetta.
(Publilio Siro, Sentenze, I secolo a.C.)
Quando si agisce cresce il coraggio, quando si rimanda cresce la paura.
(Publilio Siro, Sentenze, I secolo a.C.)
Fu la paura a renderlo audace.
(Publio Ovidio Nasone, da Il libro degli aforismi. Le più belle frasi d'autore, 2011)
Consiglio che una volta sentii dare a un giovane: "Fai sempre quel che hai paura di fare".
(Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841-1844)
Bella esperienza vivere nel terrore, vero? In questo consiste essere uno schiavo.
(Roy Batty [Rutger Hauer], Film: Blade Runner, 1982)
Per chi ha paura, tutto fruscia.
(Sofocle, Frammenti, V secolo a.C.)
Quando si ha tutto da temere, non si deve temere nulla.
(Thomas Corneille, Héraclius, Atto I, Scena V [Pulchérie], 1647)
In una manciata di polvere vi mostrerò la paura.
(Thomas Stearns Eliot, La terra desolata, 1922)
La paura è sempre inclinata a veder le cose più brutte di quel che sono.
(Tito Livio, Storia di Roma, 27 a.C. - 14 d.C.)
Come i bambini al buio tremano e temon di tutto, / così noi alla luce talvolta temiamo di cose / che non son più tremende di quelle che temono i bimbi / al buio e pensano che accadranno loro.
(Tito Lucrezio Caro, La natura delle cose, I secolo a.C.)
È sempre meglio che chi ci incute paura abbia più paura di noi.
(Umberto Eco, Il nome della rosa, 1980)
Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui.
(Umberto Eco, Il nome della rosa, 1980)
Allorché una paura è stata estrema e terribile, il trovarsela ad un sol tratto scemata di due terzi fa si che il terzo rimanente si chiama e si reputa un nulla.
(Vittorio Alfieri, Della tirannide, 1777)
Onde io imparai sin da allora, che la vicendevole paura era quella che governava il mondo.
(Vittorio Alfieri, Vita scritta da esso, 1806, postumo)
La paura segue il delitto e ne forma il castigo.
(Voltaire, Semiramide, 1748)
La paura cieca, guidata dalla ragione chiaroveggente, muove passi più sicuri della ragione cieca la quale inciampa senza la paura. Quando si teme il peggio, si riesce qualche volta a prevenire il male.
(William Shakespeare, Troilo e Cressida, Atto III, Scena II [Cressida])