Aforismi e Frasi sulla Ricchezza

Ricchezza
Bisogna contare le proprie ricchezze con i mezzi che si hanno di soddisfare i propri desideri.
(Abbé Prévost, Storia del cavaliere Des Grieux e di Manon Lescaut, 1731)
La ricchezza illumina la mediocrità.
(Abel Bonnard, Il denaro, 1928)
Ricchezza. I risparmi di molti nelle mani di uno solo.
(Ambrose Bierce, Il Dizionario del Diavolo, 1911)
La pietà del ricco verso il povero mi appare ingiuriosa e contraria alla fraternità umana.
(Anatole France, L'Affaire Crainquebille, 1901)
Il problema del nostro tempo è la giusta amministrazione della ricchezza, affinché i vincoli della fratellanza possano ancora unire i ricchi e i poveri in armoniosi rapporti.
(Andrew Carnegie, Il Vangelo della Ricchezza, 1889)
La ricchezza deve essere in te; ciò che non hai in te, fosse anche il mondo intero, ti è solo di peso.
(Angelus Silesius, Il Pellegrino Cherubico, 1675)
È più facile chiedere ai poveri che ai ricchi.
(Anton Čechov, I quaderni del dottor Čechov, 1891-1904)
Non è importante essere ricchi: basta vivere nell'agio e poter avere tutto ciò che si vuole.
(Arthur Bloch, Postulati di Pardo, La legge di Murphy, 1977)
La ricchezza somiglia all'acqua di mare: quanto più se ne beve, tanto più si ha sete.
(Arthur Schopenhauer, Aforismi sulla saggezza del vivere, 1851)
Si applaudono le sciocchezze di un ricco mentre non si presta neppure orecchio alle massime di un povero.
(Baltasar Graciàn, da Opere di Lorenzo Graciàn, Vol. II, 1734, p. 334)
Niente di più stolto del ricco che trova troppo buona la minestra del contadino! Il contadino miserabile isterilisce la terra, e spianta il possidente.
(Carlo Cattaneo, Il Politecnico, 1839-1844)
Né oggi né mai la ricchezza basta a conferire classe a un uomo, ma oggi più che mai la povertà lo declassa.
(Charles Maurras, L'avvenire dell'intelligenza, 1905)
Forse i ricchi sono, come tutti gli uomini, soltanto dei bambini; ma i loro giocattoli sono più grandi, e ne hanno di più.
(Charles Wright Mills, L'élite del potere, 1956)
Se i ricchi non sono felici, vuol dire che nessuno può essere felice.
(Charles Wright Mills, L'élite del potere, 1956)
È difficile non lagnarsi della povertà, mentre è facile non andare orgogliosi della ricchezza.
(Confucio, Dialoghi, ca. 479 a.C. - 221 a.C., postumo)
Qui tutti pretendono di vivere da ricchi / senza avere un soldo.
(Decimo Giunio Giovenale, Satire, II secolo d.C.)
Ci sono fortune che gridano "Imbecille!" all'uomo onesto.
(Edmond e Jules de Goncourt, Diario, 1956, postumo)
Il bastare a se stessi è la più grande ricchezza.
(Epicuro, Frammenti, IV-III secolo a.C.)
La ricchezza non è altro che un olio che permette alle ruote del mondo di girare.
(Erica Jong, Fanny, 1980)
Ricchezza non giova ai morti.
(Eschilo, I Persiani, 472 a.C.)
Non vale nulla possedere una cosa senza goderla.
(Esopo, Favole,  VI secolo a.C.)
Vieni, compiangiamoli quelli che stan meglio di noi. / Vieni, amica, e ricorda, / che i ricchi han maggiordomi e non amici, / e noi abbiamo amici e non maggiordomi.
(Ezra Pound, The Garret, Lustra, 1916)
L'uso delle ricchezze è migliore del loro possesso.
(Fernando de Rojas, La Celestina, 1499-1502)
Le ricchezze non ti fanno ricco ma indaffarato.
(Fernando de Rojas, La Celestina, 1499-1502)
L'illusione della ricchezza è fra le cause maggiori della povertà.
(Francesco Bacone, La grande instaurazione, 1620)
La ricchezza è una buona serva ma la peggiore delle amanti.
(Francesco Bacone, Sulla dignità e sul progresso delle scienze, 1623)
Le ricchezze son fatte per essere consumate.
(Francesco Bacone, Saggi, 1597-1625)
È da desiderare più l'onore e la reputazione che le ricchezze.
(Francesco Guicciardini, Ricordi politici e civili, 1530)
Parecchi sprezzano le ricchezze, ma pochi san farne dono.
(François de La Rochefoucauld, Massime, 1678)
Spesso, fra i ricchi, la generosità è soltanto una forma di timidezza.
(Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882)
Sono un milionario. Questa è la mia religione.
(George Bernard Shaw, Il maggiore Barbara, 1905-1907)
Non so cosa significhi libertà – non avendola mai vista – ma la ricchezza è potere in tutto il mondo.
(George Gordon Byron, Diari, 1798-1824)
Vi saranno sempre dei poveri in mezzo a voi, per la ragione che vi saranno sempre dei ricchi, cioè degli uomini avidi e duri che cercano non tanto il possesso quanto il potere.
(Georges Bernanos, Diario di un curato di campagna, 1936)
Quelli che hanno dei mezzi pensano che la cosa più importante al mondo sia l'amore. I poveri sanno che è la ricchezza.
(Gerald Brenan, Pensieri in una stagione secca, 1978)
In tutto il mondo non c'è niente di più pauroso di un milione di dollari, tranne dieci milioni. In epoche rivoluzionarie i ricchi sono sempre i più spaventati.
(Gerald White Johnson)
Il lucro è una sostanza che molti preferiscono ad ogni altra superiorità.
(Giacomo Casanova, Il duello)
Le ricchezze dipingono l'uomo, e con i loro colori cuoprono e nascondono non solamente i difetti del corpo, ma ancora quelli dell'anima, che è molto peggio.
(Giovanni Boccaccio, Lettera a M. Pino De' Rossi)
Non bisogna voler essere creduti più ricchi di quanto si è.
(Gotthold Ephraim Lessing, Minna von Barnhelm, 1763-1767)
La ricchezza è fonte di grandi privilegi, e il più invidiabile di tutti è quello di poter intensificare all'estremo pensieri e sentimenti.
(Honoré de Balzac, Storia dei tredici, 1833)
Il possesso delle ricchezze ha reti invisibili in cui il cuore s'impiglia insensibilmente.
(Jacques Bénigne Bossuet, Sermone sulla provvidenza, 1662)
Non si possono padroneggiare le cose possedendole tutte: bisogna padroneggiarle disprezzandole tutte.
(Jacques Bénigne Bossuet, Pensieri cristiani e morali)
Una delle miserie dei ricchi e di essere ingannati in tutto.
(Jean-Jacques Rousseau, Emilio o dell'educazione, 1762)
Te ne vai leggero se non hai niente; ma la ricchezza è un peso più leggero.
(Johann Wolfgang von Goethe, da Motti in rima)
Se una società libera non può aiutare i molti che sono poveri, non può salvare i pochi che sono ricchi.
(John Fitzgerald Kennedy, Discorso inaugurale alla Yale Law School, 20 gennaio 1961)
Se il cielo avesse considerato la ricchezza una cosa preziosa, non l'avrebbe data a un tale mascalzone.
(Jonathan Swift, Lettera a Miss Vanhomrigh, 12 agosto 1720)
Fa prima la ricchezza a indurire il cuore che l'acqua bollente un uovo.
(Karl Ludwig Börne, Frammenti e aforismi, 1840, postumo)
Le ricchezze moltiplicano gli amici, ma il povero è abbandonato anche dall'amico che ha.
(La Sacra Bibbia CEI, Proverbi 19)
La pecunia solo per sé si onora e non colui che la possiede, il quale sempre si fa calamita d'invidia e cassa di ladroni.
(Leonardo da Vinci, Trattato della Pittura, XVI secolo, postumo)
Supporre, come tutti fanno, che si possa diventare ricchi e non comportarsi nel modo in cui si comportano i ricchi, è come supporre che si possa bere tutto il giorno e rimanere sobri.
(Logan Pearsall Smith, Ripensamenti, 1931)
Per ogni povero che impallidisce di fame, c'è un ricco che impallidisce di paura.
(Louis Blanc, Organizzazione del lavoro, 1839)
È grande chi sa essere povero nella ricchezza.
(Lucio Anneo Seneca, Lettere morali a Lucilio, 65 d.C.)
È grande colui che usa vasi d'argilla come se fossero d'argento, ma non è da meno chi usa vasi d'argento come se fossero d'argilla. Un animo debole non sa sopportare la ricchezza.
(Lucio Anneo Seneca, Lettere morali a Lucilio, 65 d.C.)
Una grande fortuna è una grande schiavitù.
(Lucio Anneo Seneca, Ad Polybium consolatio, XXVI)
La libertà sta di casa con la ricchezza.
(Luigi Pirandello, Il turno, 1902)
Due persone son da gettare nell'acqua, dopo aver loro legato al collo una grossa pietra: il ricco che non dà e il povero che non si dà all'ascesi.
(Mahābhārata, Poema epico indiano, IV secolo a.C. - IV secolo d.C.)
La ricchezza è riparo a molti guai.
(Menandro, Frammenti, 90)
Quando si osserva quali persone ne sono più cariche [di ricchezza], a forza di disprezzare i ricchi, si perviene infine a disprezzare le ricchezze.
(Montesquieu, Lettere persiane, 1721)
La ricchezza fu sempre il primo titolo alla stima.
(Napoleone Bonaparte, Aforismi politici e pensieri morali e filosofici, 1848)
Il ricco e il povero sono fratelli, e il fratello ricco si chiama Caino.
(Oscar Wilde, La casa dei melograni, 1891)
Nessun uomo è abbastanza ricco da poter riscattare il proprio passato.
(Oscar Wilde, Un marito ideale, 1895)
Un idiota povero è un idiota, un idiota ricco è un ricco.
(Paul Laffitte [1864-1949], Jéroboam, ou la Finance sans méningite, La Sirène, 1920)
Se hai un soldo vali un soldo; se hai di più vali di più.
(Petronio Arbitro, Satyricon, I secolo d.C.)
Le ricchezze senza generosità sono povertà de' plebei.
(Pietro Aretino, La Talanta, Atto V, Scena XXI)
La ricchezza è madre del lusso e dell'indolenza, la povertà della grettezza e del vizio, ed entrambe dello scontento.
(Platone, La Repubblica, IV secolo a.C.)
L'uomo ricco si crede sapiente, ma il povero intelligente gli farà l'esame.
(Proverbio, Libro sapienziale dell'Antico Testamento)
La ricchezza procaccia onori.
(Publio Ovidio Nasone)
Con la ricchezza crescono le preoccupazioni.
(Quinto Orazio Flacco, Odi, 30 a.C.)
Il popolo mi fischia, ma io mi applaudo da me, / a casa mia, quando contemplo le mie ricchezze in cassaforte.
(Quinto Orazio Flacco, Satire, 35 a.C.)
Se la ricchezza non ci dà la felicità, ci fa sopportare meglio l'infelicità.
(Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989)
Quando lo stomaco è pieno, è facile parlare di digiuno.
(San Girolamo, Epistole, 58, 2)
Questo vale la ricchezza per gli uomini: che nessuno giunge all'Ade / con tutte le ricchezze, per quante immense ne abbia, / né, se pure pagasse un prezzo di riscatto, potrebbe sfuggire alla morte, / alle gravose malattie e alla funesta vecchiaia che incalza.
(Teognide, Elegie, V secolo a.C.)
Le barzellette di un ricco fanno sempre ridere.
(Thomas Edward Brown, Il Dottore, e altre poesie, 1887)
La ricchezza va stimata più di tutte quelle cose che ella può dare, e meno di quelle cose che ella non può dare.
(Ugo Foscolo, Lezioni di eloquenza di letteratura italiana e orazioni, 1834, postumo)
Il primo effetto di un eccessivo amore per la ricchezza è la perdita della propria personalità. Si è tanto più persone quanto meno si amano le cose.
(Vitaliano Brancati, I piaceri della povertà, da I piaceri, 1943)
La ricchezza guasta l'intelligenza, come un pasto troppo forte vela di sonno anche l'occhio più vivace.
(Vitaliano Brancati, I piaceri della povertà, da I piaceri, 1943)