Aforismi e Frasi sulla Scienza

Scienza
La scienza è il grande antidoto al veleno dell'entusiasmo e della superstizione.
(Adam Smith)
Non c'è male nell'atomo, ma solo nelle anime degli uomini.
(Adlai Ewing Stevenson II)
La cosa più bella con cui possiamo entrare in contatto è il mistero. È la sorgente di tutta la vera arte e di tutta la vera scienza.
(Albert Einstein)
La scienza senza le religione è zoppa; la religione senza la scienza è cieca.
(Albert Einstein)
La scienza, contrariamente ad un'opinione diffusa, non elimina Dio.
(Albert Einstein)
Lo scoprire consiste nel vedere ciò che tutti hanno visto e nel pensare ciò che nessuno ha pensato.
(Albert Szent-Györgyi)
Una scienza che esita a dimenticare i suoi fondatori e perduta.
(Alfred North Whitehead)
Solo lo scienziato è vero poeta ci dà la luna / ci promette le stelle ci farà un nuovo universo se sarà il caso.
(Allen Ginsberg)
Brindo alla scienza: fintantoché non nuoce al popolo.
(Anton Čechov)
È il valore dell'oggetto proprio della conoscenza quello che determina la superiorità di una scienza, o la sua inferiorità.
(Aristotele)
Scienza e pazienza / il supplizio è sicuro.
(Arthur Rimbauld)
Non si conosce a fondo una scienza finché non se ne conosce la storia.
(Auguste Comte)
Non credo che la scienza possa prefiggersi altro scopo che quello di alleviare la fatica dell'esistenza umana.
(Bertolt Brecht)
Superficialmente, direi che la scienza è quel che sappiamo e la filosofia è quel che non sappiamo. È una definizione semplice e per questa ragione le domande si trasferiscono dalla filosofia alla scienza, man mano che il sapere progredisce.
(Bertrand Russell)
Tutte le scienze esatte sono dominate dall'idea dell'approssimazione.
(Bertrand Russell)
La scienza è l'esperienza, e l'esperienza e un manto che si trama a fila di secoli; e più il manto si distende e più la scienza è completa e sicura.
(Carlo Bini)
La scienza è come una donna; se rimane, pudica, presso suo marito, è onorata; se diventa pubblica, si avvilisce.
(Cartesio)
Un vero scienziato, uno che lavora nel suo laboratorio, non scrive scienza con la S maiuscola.
(Charles Péguy)
Lo scienziato non è l'uomo che fornisce le vere risposte; è quello che pone le vere domande.
(Claude Lévi-Strauss)
Obiezione contro la scienza: questo mondo non merita di essere conosciuto.
(Emil Cioran)
Ogni scienza chiude in fondo a sé il dubbio, / come una madre incinta un bambino morto.
(Emile Verhaeren)
La scienza ha promesso la felicità? Non credo. Ha promesso la verità, e la questione è sempre se con la verità si farà mai la felicità.
(Émile Zola)
Scienza e potere umano coincidono esattamente.
(Francesco Bacone)
Sono esploratori cattivi quelli che pensano che non ci sia terra se vedono solo mare.
(Francesco Bacone)
La scienza occidentale è fondata sulla dottrina monastica di un universo ordinato, creato da un Dio che rimane fuori della natura e la governa per mezzo di leggi accessibili alla ragione umana.
(François Jacob)
Einstein: Noi forniamo all'umanità enormi mezzi di potere. Ciò ci dà il diritto di porre delle condizioni. Noi dobbiamo decidere a favore di chi usare la nostra scienza, io ho deciso.
(Friedrich Dürrenmatt)
[La scienza] per gli uni è la grande celeste deità; per gli altri una brava mucca che li provvede di burro.
(Friedrich Schiller)
La scienza è un cerchio chiuso su se stesso, un cerchio di cerchi.
(Georg Wilhelm Friedrich Hegel, La scienza della logica)
La scienza libera soltanto un esiguo numero di spiriti fatti per essa, predestinati. Asservisce gli altri.
(Georges Bernanos)
La scienza della natura non è che scienza di rapporti. Tutti i progressi del nostro spirito consistono nello scoprire i rapporti.
(Giacomo Leopardi)
Caratteristica del lavoro scientifico è lo scegliere.
(Giorgio Pasquali)
Il progresso della scienza non è paragonabile ai cambiamenti di una città, dove vecchi edifici abbattuti senza pietà per far posto ai nuovi, ma all'evoluzione continua di tipi zoologici che si sviluppano senza interruzione e finiscono per diventare irriconoscibili all'occhio comune, mentre un occhio esperto vi riconosce sempre la traccia del precedente lavoro di secoli.
(Henri Poincaré)
La libertà è per la scienza ciò che l'aria è per l'animale; priva di libertà, essa muore di asfissia come un uccello privato di ossigeno.
(Henri Poincaré)
La scienza è fatta di dati, come una casa di pietre. Ma un ammasso di dati non è scienza più di quanto un mucchio di pietre sia una casa.
(Henri Poincaré)
Non ci può essere morale scientifica; ma non ci può essere nemmeno scienza immorale.
(Henri Poincaré)
Conoscere è un atto. La scienza appartiene dunque all'ambito della morale. Agire è seguire un pensiero. La morale appartiene dunque al campo della scienza.
(Henri-Frédéric Amiel)
Esistono soltanto due cose: scienza ed opinione; la prima genera conoscenza, la seconda ignoranza.
(Ippocrate)
Questa è l'essenza della scienza: fai una domanda impertinente e sei sulla via della risposta pertinente.
(Jacob Bronowski)
L'ambizione ultima della Scienza consiste nel chiarire la relazione tra l'uomo e l'universo.
(Jacques Monod)
Dal progresso delle scienze dipende in modo diretto il progresso complessivo del genere umano. Chi frena il primo frena anche il secondo.
(Johann Gottlieb Fichte)
La scienza è dopo tutto un'arte, una questione di consumata abilità nel condurre la ricerca.
(John Dewey)
La scienza consiste nel sostituire un sapere che sembrava ormai certo, con una teoria, ovvero con qualcosa di problematico.
(José Ortega y Gasset)
Ogni scienza sarebbe superflua se l'essenza delle cose e la loro forma fenomenica direttamente coincidessero.
(karl Marx)
La scienza è ricerca della verità. Ma la verità non è verità certa.
(Karl Popper)
Più che un sistema di credenze, la scienza può essere considerata un sistema di problemi.
(Karl Popper)
Se dovessimo contare sulla... imparzialità degli scienziati, la scienza, perfino la scienza naturale, sarebbe del tutto impossibile.
(Karl Popper)
Quelli che s'innamoran di pratica sanza scienzia son come 'l nocchier ch'entra in navilio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada.
(Leonardo da Vinci)
La scienza non ha patria.
(Louis Pasteur)
No, mille volte no; non esiste una categoria della scienza a cui si possa dare il nome di scienza applicata. Ci sono la scienza e le applicazioni della scienza, unite come il frutto all'albero che lo produce.
(Louis Pasteur)
La scienza è l'intelligenza del mondo, l'arte il suo cuore.
(Maksim Gor'kij)
La scienza è un cimitero di idee morte, anche se ne può uscire la vita.
(Miguel de Unamuno)
La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.
(Nikola Tesla)
Vivere è di tutti, viver bene di pochi; viver con scienza e conoscenza di pochissimi.
(Paolo Mantegazza)
Ma la scienza non è sacrosanta. Il semplice fatto che essa esiste, che suscita ammirazione, che ha ottenuto risultati, non basta ancora a trasformarla in un criterio per la nostra vita.
(Paul Feyerabend)
Bisogna chiamare Scienza: soltanto l'insieme delle ricette che riescono sempre. Tutto il resto è letteratura.
(Paul Valéry)
La scienza non fa veri progressi se non quando una verità nuova trova un ambiente pronto ad accoglierla.
(Pëtr Alekseevič Kropotkin)
Amare la Scienza per se stessa è distintivo di nobiltà; servirla bene è una gioia e un dovere.
(Pierre Devaux)
La scienza non è che la spiegazione di un miracolo che non riusciamo mai a spiegare e l'arte è un'interpretazione di quel miracolo.
(Ray Bradbury)
La scienza è esperienza concentrata.
(Riccardo Bacchelli)
La differenza tra la scienza e le discipline confuse è che la scienza richiede il ragionamento, mentre le altre discipline richiedono soltanto erudizione.
(Robert Anson Heinlein)
Se qualcosa non può essere espresso in numeri non è scienza: è opinione.
(Robert Anson Heinlein)
No, la scienza non è un'illusione. Ma sarebbe illusione credere di poter trovare altrove quello che essa non può darci.
(Sigmund Freud)
Chiunque abbia esperienza di un lavoro scientifico sa che coloro che si rifiutano di andare oltre i fatti raramente pervengono ai fatti stessi.
(Thomas Henry Huxley)
La grande tragedia della scienza: il massacro di una bella ipotesi da parte di un brutto dato di fatto.
(Thomas Henry Huxley)
La scienza compie suicidio quando adotta un credo.
(Thomas Henry Huxley)
La scienza non è altro che buon senso addestrato e organizzato.
(Thomas Henry Huxley)
Ciò che è tipico ci lascia freddi, soltanto l'individuale ci fa rabbrividire. In ciò consiste la tranquillità della scienza.
(Thomas Mann)
Scienza: la Frontiera Senza Fine.
(Vannevar Bush)
Quello che oggi è dimostrato fu un tempo solo immaginato.
(William Blake)