Aforismi e Frasi sulla Tristezza

Tristezza
Frasi, citazioni e aforismi sulla tristezza e sul sentirsi tristi
La tristezza è soltanto malattia e come malattia va sopportata, senza tanti ragionamenti e ragioni.
(Alain, Émile-Auguste Chartier, Ragionamenti sulla felicità, 1925-1928)
Sorridi anche se il tuo sorriso è triste, perché più triste di un sorriso triste c’è la tristezza di non saper sorridere.
(Anonimo, attribuita a Jim Morrison)
L'allegria è uno stato dell'animo che accresce e sostiene la forza del corpo ad agire; la tristezza è al contrario uno stato dell'animo che diminuisce e ostacola la forza ad agire. L'allegria è dunque cosa buona.
(Baruch Spinoza, Etica, 1677, postumo)
Non è mica la morte che importa, è la tristezza, è la malinconia. Lo stupore. Le poche buone persone che piangono nella notte. La poca buona gente.
(Charles Bukowski, Storie di ordinaria follia, 1972)
La tristezza s'appoggia a una spalliera / mentre le chiese cullano la sera.
(Corrado Govoni, Crepuscolo ferrarese, da Fuochi d'artificio, 1905)
La tristezza: un appetito che nessun dolore sazia.
(Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952)
Tristezza come l'acqua che rimane quando ci siamo lavati.
(Federigo Tozzi, Un'allucinazione, in Giovani e altre novelle, 1994)
Dopo, una immensa tristezza la invase; la occupò l’oscura tristezza che è in fondo a tutte le felicità umane, come alla foce di tutti i fiumi è l’acqua amara.
(Gabriele D'Annunzio, Il piacere, 1889)
Niente giustifica la tristezza: soltanto il diavolo ha ragioni per essere triste.
(Georges Bernanos, Le Combat pour la liberté. Correspondance inédite, II, 1971)
Se così è, non è delettazione senza mistura di tristezza; se nel moto è la partecipazione di quel che contenta, e di quel che fastidisce.
(Giordano Bruno, Spaccio de la bestia trionfante, 1584)
La tristezza del discendere è il prezzo pattuito della gioia del salire.
(Giovanni Papini, Storia di Cristo, 1921, p. 149)
La tristezza è nemica del bene.
(Giuseppe Marello, Scritti, 1978)
Ah! veramente non so cosa / più triste che non più essere triste!
(Guido Gozzano, L'ultima infedeltà, da I colloqui, 1911)
Fate attenzione alla tristezza. È un vizio.
(Gustave Flaubert, da una lettera a Guy de Maupassant, 1878)
Spesso è necessario riflettere sul perché siamo allegri; ma sappiamo sempre perché siamo tristi.
(Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909)
Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a piangere sulla propria situazione. Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose.
(Malcolm X, Malcolm X Speaks: Selected Speeches and Statements, 1965)
Se gli amici sono pochi, avrò poca gioia; ma avrò in tal modo anche poca tristezza.
(Matteo Ricci, Dell'amicizia, 1595)
Se dal cor lieto divien bello il volto, dal tristo il brutto.
(Michelangelo Buonarroti, Se dal cor lieto divien bello il volto, dalle Rime, 173)
La tristezza viene dalla solitudine del cuore.
(Montesquieu, I miei pensieri, 1899-1901, postumo)
La noia è tristezza senz'amore.
(Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845)
O tristezza! Tu sei la benvenuta, o amante dei poeti simbolisti. Noi farem l'orgia delle cose tristi sulla coltre dell'anima svenuta. Adàgiati ch'io possa contemplarti. Sei figlia del rimpianto? Od il rimedio dell'Impotenza? Maschera del Tedio, o la modella delle Belle arti?
(Nino Oxilia, Contraddizione, da Gli orti, 1918, postumo)
A volte siamo preda di una sensazione di tristezza che non riusciamo a controllare, [...]. Intuiamo che l'istante magico di quel giorno è passato e noi non abbiamo fatto niente. La vita nasconde la propria magia e la propria arte. Dobbiamo ascoltare il bambino che eravamo un tempo e che ancora esiste in noi. Questo bimbo è in grado di capire gli istanti magici. Noi sappiamo come soffocarne il pianto, ma non possiamo farne tacere la voce.
(Paulo Coelho, Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto, 1994)
Addio tristezza / buongiorno tristezza / sei scritta nelle linee del soffitto.
(Paul Éluard, Le vie immédiate, 1932)
La tristezza è il connubio fra un cipresso e un salice piangente.
(Roberto Gervaso, La vita è troppo bella per viverla in due, 2015)
La tristezza è la malinconia che ha perso la speranza.
(Roberto Gervaso, La vita è troppo bella per viverla in due, 2015)
La tristezza è una dispepsia della malinconia.
(Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983)
La vita può essere tristezza, ma bisogna superarla, oppure può presentarsi con un'aria di sfida e allora si deve avere il coraggio di affrontarla. Bisogna scoprirla passo dopo passo, respiro dopo respiro, strada dopo strada.
(Romano Battaglia, La strada di Sin, 2004)
La tristezza spesso non è dentro di noi, ce la procurano le persone con le quali viviamo e lavoriamo.
(Romano Battaglia, Silenzio, 2005)
Non c'è tristezza che, camminando, non si attenui e lentamente si sciolga.
(Romano Battaglia, Foglie, 2009)
Una sconsiderata tristezza è una malattia dell'anima; una tristezza moderata pertiene invece a una corretta condotta dello spirito, data la condizione di questa vita.
(San Tommaso D'Aquino, Somma teologica, 1265-1273)
Quando si è tristi bisogna mescolarsi alla folla. La solitudine nutre i pensieri cupi.
(Théophile Gautier, Il romanzo della mummia, 1858)