Aforismi e Frasi sull'Eleganza

Eleganza
Frasi celebri, citazioni e aforismi sull'eleganza
Se vuoi descrivere ciò che è vero, lascia l'eleganza al sarto.
(Albert Einstein, citato in Ralph Keyes, The Quote Verifier, 2007)
L'eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai.
(Audrey Hepburn, Film: Colazione da Tiffany, 1961)
Per me, l'eleganza non è passare inosservati ma arrivare al nucleo di ciò che si è.
(Christian Lacroix, attribuito)
L'eleganza non consiste nell'indossare un vestito nuovo.
(Coco Chanel, citata in Marcel Haedrich, Coco Chanel: la sua vita, i suoi segreti, 1972)
L'eleganza dell'abito è la libertà di muoversi.
(Coco Chanel, da Coco Chanel, di Isabelle Fiemeyer, 2014)
Una donna è sempre troppo vestita, mai abbastanza elegante.
(Coco Chanel, da Coco Chanel, di Isabelle Fiemeyer, 2014)
La vera eleganza morale consiste nell'arte di travestire le proprie vittorie da sconfitte.
(Emil Cioran, Squartamento, 1979)
In fondo sol due cose hanno importanza, e sono il conto in banca e l'eleganza.
(Francesco Guccini, Il sociale e l'antisociale, Folk Beat N. 1, 1967)
Sono elegante ed è inutile dire / che le mie vesti son sempre curate, perché è senz'altro importante il vestire / perché è la tonaca che fa il frate.
(Francesco Guccini, Il sociale e l'antisociale, Folk Beat N. 1, 1967)
I cretini non sono mai eleganti. Gli intelligenti invece, anche con due stracci addosso sono vestiti logicamente, quindi sono sempre eleganti.
(Giorgio Armani, I cretini non sono mai eleganti: Giorgio Armani in parole sue, 2014)
Lo stile è eleganza non stravaganza. L'importante è non farsi notare, ma ricordare.
(Giorgio Armani, da un'intervista di Roberto Gervaso, Corriere della Sera, 20 agosto 1980)
Il lusso costa meno dell'eleganza.
(Honoré de Balzac, Trattato della vita elegante, 1830)
Ricchi si diventa, eleganti si nasce.
(Honoré de Balzac, Trattato della vita elegante, 1830)
Trovare un accordo fra cose di cattivo gusto; ecco il colmo dell'eleganza.
(Jean Genet, Diario del ladro, 1949)
L'eleganza è quella qualità del comportamento che trasforma la massima quantità di essere in apparire.
(Jean-Paul Sartre, Santo Genet, commediante e martire, 1952)
La stupida aspirazione all'eleganza è una delle cause principali per cui i matematici non comprendono le loro proprie operazioni; ossia: l'incomprensione e quell'aspirazione sgorgano da una sorgente comune.
(Ludwig Wittgenstein, da Grammatica filosofica)
Come un uomo intelligente non ha paura di sembrare stupido a un altro uomo intelligente, così non da un gran signore, ma da un cafone l'uomo elegante teme di vedere misconosciuta la sua eleganza.
(Marcel Proust, Dalla parte di Swann, 1913)
La massima eleganza, quella che può riscattare tutte le mancanze di un uomo, è saper morire con dignità.
(Maurice Denuzière, Louisiana, 1980)
Sovente, l'eleganza viene confusa con la superficialità, la moda, una certa mancanza di interiorità. Si tratta di un grave errore: l'essere umano ha bisogno di eleganza sia nelle azioni che nella postura, perché questa parola è sinonimo di buon gusto, amabilità, equilibrio e armonia.
(Paulo Coelho, Sono come il fiume che scorre, 2006)
Il modo di vestirsi è una preoccupazione sciocca. Ma è molto sciocco per un uomo non esser ben vestito.
(Philip Dormer Stanhope, Lord Chesterfield, da Lettere, 1745)
Come il signore si vede dal modo col quale tratta coi poveri, così l'elegante sa stare fra gli ineleganti, senza metterli in disagio. L'eleganza vera ha da essere così spontanea, così agevole, così naturale, da non suscitare l'invidia, da farsi apprezzare e godere senza mortificazione, come si gode e si ammira una bella voce di cantante, o qualsiasi altro dono di natura.
(Riccardo Bacchelli, Vestir bene, da Giorno per giorno dal 1922 al 1966, 1968)
Ogni persona che induca a pensare quanto costa l'abito che porta, non lo sa portare. Deve far dire, invece, che essa non potrebbe essere diversa, né indossare altro vestito.
(Riccardo Bacchelli, Vestir bene, da Giorno per giorno dal 1922 al 1966, 1968)
L'eleganza è seduzione, fascino, mistero. Non apparenza.
(Roberto Capucci, Intervista di Antonio Galdo, Panorama, 2006)
L'eleganza è una risorsa dello spirito per colmare le imperfezioni del corpo.
(Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983)
Ma io amo l'eleganza... ed è per me l'amore della vita ogni pregio ed onore.
(Saffo, Frammenti)
L'eleganza, i monili, le acconciature sono i simboli peculiari delle donne, di questi gioiscono e si vantano.
(Tito Livio, Storia di Roma, I secolo)
Quelli per cui il vestito è la parte più importante della persona finiscono in generale per valere tanto quanto il loro vestito.
(William Hazlitt, Saggi politici, 1819)
L'uomo elegante è quello di cui non noti mai il vestito.
(William Somerset Maugham, The vagrant mood, 1952)
Non dobbiamo mai confondere l'eleganza con l'essere snob.
(Yves Saint Laurent, attribuito)