Aforismi e Frasi sull'Orgoglio

Orgoglio
È l'orgoglio, che tacitamente ci fa supporre la nostra superiorità nell'abbassamento degli altri, che ci consola de' nostri difetti col pensiero che altri n'abbiano de' simili o de' peggiori.
(Alessandro Manzoni)
L'orgoglio, l'immancabile vizio degli stupidi.
(Alexander Pope)
Credo che non vi sia nulla di meglio del successo per guarire dall'orgoglio.
(Alexandre Dumas [padre])
L'orgoglio ha quasi sempre una compagna ancora peggiore: l'invidia.
(Alexandre Dumas [padre])
L'orgoglio, ci divide anche più dell'interesse.
(Auguste Comte)
L'orgoglio che si pasce di vanità, finisce nel disprezzo.
(Benjamin Franklin)
La vanità sovente, come la gelosia, coincide con l'orgoglio.
(Carlo Maria Franzero)
L'orgoglio è del cervello, non del cuore.
(Erica Jong)
L'orgoglio è uguale in tutti gli uomini, e non c'è differenza se non nei mezzi e nel modo di mostrarlo.
(François de La Rochefoucauld)
Se non avessimo dell'orgoglio, non ci lagneremmo di quello degli altri.
(François de La Rochefoucauld)
Bisogna evitare la società quando si soffre, perché è la naturale nemica degli sventurati. L'orgoglio è la virtù dell'infelice.
(François-René de Chateaubriand)
L'orgoglio non ha niente di proprio; altro non è che il nome dato all'anima che divora sé stessa. Quando questa sconcertante perversione dell'amore ha dato il suo frutto, essa porta ormai un altro nome, più ricco di senso, sostanziale: odio.
(Georges Bernanos)
La sola superiorità dell'orgoglio sulla vanità sta nel fatto che la vanità si aspetta tutto mentre l'orgoglio non si aspetta niente.
(Henry de Montherlant)
Non v'ha orgoglio che superi l'orgoglio degli umili.
(Ippolito Nievo)
La generosità consiste nel dare più di quel che si potrebbe, l'orgoglio nel prendere meno di quanto si avrebbe bisogno.
(Kahlil Gibran)
L'orgoglio è il consolatore dei deboli.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)
Ciò che è dato con orgoglio ed ostentazione dipende più dall'ambizione che dalla generosità.
(Lucio Anneo Seneca)
Si può essere umili per orgoglio.
(Michel de Montaigne)
Prego Dio di salvarmi dall'essere orgoglioso.
(Samuel Pepys)
E il Demonio sorrise, perché il suo peccato prediletto / è l'orgoglio che scimmiotta l'umiltà.
(Samuel Taylor Coleridge)
Gli uomini orgogliosi imparano in vecchiaia a essere saggi.
(Sofocle)
D'ignoranza / ostinato figliuol sempre è l'orgoglio.
(Vincenzo Monti)
Sono così orgoglioso della mia conoscenza di un qualcosa, fino ad essere modesto su quello che non conosco per nulla.
(Vladimir Vladimirovič Nabokov)
L'orgoglio dei piccoli consiste nel parlare sempre di sé, quello dei grandi nel non parlarne mai.
(Voltaire, Il Dizionario filosofico, 1764)
Com'è facile per i poveri mostrar dell'orgoglio?
(William Shakespeare)
L'orgoglio è specchio di se stesso e tromba e cronaca di se stesso.
(William Shakespeare)