Aforismi e Frasi sull’ELEGANZA

Se vuoi descrivere ciò che è vero, lascia l’eleganza al sarto.
(Albert Einstein)

Per me, l’eleganza non è passare inosservati ma arrivare al nucleo di ciò che si è.
(Christian Lacroix)

L’eleganza non consiste nell’indossare un vestito nuovo.
(Coco Chanel)

La vera eleganza morale consiste nell’arte di travestire le proprie vittorie da sconfitte.
(Emil Cioran)

In fondo sol due cose hanno importanza, e sono il conto in banca e l’eleganza.
(Francesco Guccini, Il sociale e l’antisociale, Folk Beat N. 1, 1967)

Sono elegante ed è inutile dire / che le mie vesti son sempre curate, perché è senz’altro importante il vestire / perché è la tonaca che fa il frate.
(Francesco Guccini, Il sociale e l’antisociale, Folk Beat N. 1, 1967)

Il lusso costa meno dell’eleganza.
(Honoré de Balzac, Trattato della vita elegante, 1830)

Ricchi si diventa, eleganti si nasce.
(Honoré de Balzac, Trattato della vita elegante, 1830)

Trovare un accordo fra cose di cattivo gusto; ecco il colmo dell’eleganza.
(Jean Genet, Diario del ladro, 1949)

L’eleganza è quella qualità del comportamento che trasforma la massima quantità di essere in apparire.
(Jean-Paul Sartre)

La stupida aspirazione all’eleganza è una delle cause principali per cui i matematici non comprendono le loro proprie operazioni; ossia: l’incomprensione e quell’aspirazione sgorgano da una sorgente comune.
(Ludwig Wittgenstein)

Come un uomo intelligente non ha paura di sembrare stupido a un altro uomo intelligente, così non da un gran signore, ma da un cafone l’uomo elegante teme di vedere misconosciuta la sua eleganza.
(Marcel Proust)

La massima eleganza, quella che può riscattare tutte le mancanze di un uomo, è saper morire con dignità.
(Maurice Denuzière)

Il modo di vestirsi è una preoccupazione sciocca. Ma è molto sciocco per un uomo non esser ben vestito.
(Philip Dormer Stanhope, Lord Chesterfield)

Come il signore si vede dal modo come tratta coi poveri, così l’elegante sa stare fra gli ineleganti, senza metterli in disagio.
(Riccardo Bacchelli, Vestir bene, da Giorno per giorno dal 1922 al 1966)

Ogni persona che induca a pensare quanto costa l’abito che porta, non lo sa portare.
(Riccardo Bacchelli, Vestir bene, da Giorno per giorno dal 1922 al 1966)

L’eleganza è seduzione, fascino, mistero. Non apparenza.
(Roberto Capucci)

Ma io amo l’eleganza… ed è per me l’amore della vita ogni pregio ed onore.
(Saffo)

L’eleganza, i monili, le acconciature sono i simboli peculiari delle donne, di questi gioiscono e si vantano.
(Tito Livio)

Quelli per cui il vestito è la parte più importante della persona finiscono in generale per valere tanto quanto il loro vestito.
(William Hazlitt)

L’uomo elegante è quello di cui non noti mai il vestito.
(William Somerset Maugham)

Non dobbiamo mai confondere l’eleganza con l’essere snob.
(Yves Saint Laurent)