Aforismi sugli UOMINI

Aforismi, citazioni e frasi sugli uomini

“Se un uomo è deciso a dare il massimo di se stesso, non ha tempo da perdere in liti personali e non può permettersi le eventuali conseguenze, come perdere la calma e l’autocontrollo. É meglio cedere il passo ad un cane piuttosto che essere morsicato per una questione di principio. Anche se lo si ammazzasse, nessuno riuscirebbe a togliere il morso.”
(Abraham Lincoln)

“L’uomo è come un albero, la fatica del corpo sono le foglie, la custodia del cuore il frutto.”
(Agatone)

“L’uomo è l’unica creatura che rifiuti di essere quello che è.”
(Albert Camus)

“L’uomo non è del tutto colpevole, poiché non ha cominciato la storia; né del tutto innocente, poiché la continua.”
(Albert Camus)

“Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore.”
(Albert Einstein)

“La prima necessità dell’uomo è il superfluo.”
(Albert Einstein)

“Il valore di un uomo dovrebbe essere misurato in base a quanto dà e non in base a quanto è in grado di ricevere.”
(Albert Einstein)

“Le persone sono come le biciclette: riescono a mantenere l’equilibrio solo se continuano a muoversi.”
(Albert Einstein)

“Io appartengo all’unica razza che conosco, quella umana.”
(Albert Einstein)

“Il vero valore di un uomo si determina esaminando in quale misura e in che senso egli è giunto a liberarsi dall’io.”
(Albert Einstein)

“Da giovane l’uomo è convinto di poter rendere felici più donne. L’esperienza lo persuade dell’illusione e si dedica a una sola. Infine constata come l’errore stesse nel ritenere possibile di rendere felice qualcuno.”
(Alessandro Morandotti)

“Nessuno è infallibile. La creazione dell’uomo ne è la prova.”
(Alessandro Morandotti)

“L’uomo è un animale che ragiona piuttosto che ragionevole, per la maggior parte governato dall’impulso della passione.”
(Alexander Hamilton)

“Verso le donne e verso l’amore, l’uomo è molto debole, soprattutto quando è forte.”
(Alphonse Karr)

“Da molto tempo gli uomini e le donne vivono insieme, e non si conoscono: essi non hanno, gli uni di fronte agli altri, che conoscenze falsissime o per lo meno molto vaghe ed incerte.”
(Alphonse Karr)

“Forse solo in paradiso l’umanità vivrà per il presente; finora è sempre vissuta d’avvenire.”
(Anton Čechov)

“L’uomo saggio impara molte cose dai suoi nemici.”
(Aristofane)

“L’uomo è per natura un animale politico.”
(Aristofane)

“Tutti gli uomini per natura tendono al sapere.”
(Aristotele)

“In questo gli uomini sono proprio come i bambini: diventano maleducati se li si vizia, dunque non si deve essere con nessuno troppo accomodanti e affettuosi.”
(Arthur Schopenhauer)

“Il perfetto uomo di mondo sarebbe colui che non fosse mai nè dubbioso nè precipitoso nel prendere le sue decisioni.”
(Arthur Schopenhauer)

“Gli uomini mutano sentimenti e comportamenti con la stessa rapidità con cui si modificano i loro interessi.”
(Arthur Schopenhauer)

“Pochi sono gli amici di un uomo in sé, molti quelli della sua buona sorte.”
(Baltasar Graciàn)

“Il desiderio è l’essenza dell’uomo.”
(Baruch Spinoza)

“Ogni umana attività è indotta dal desiderio.”
(Bertrand Russell)

“La maggior parte della gente morirebbe piuttosto che pensare, e molti fanno proprio così.”
(Bertrand Russell)

“Ciò che gli uomini vogliono realmente non è la conoscenza, ma la certezza.”
(Bertrand Russell)

“Ciò che misura la virtù di un uomo non sono gli sforzi, ma la normalità.”
(Blaise Pascal)

“Nulla nell’uomo è così insopportabile come il ritrovarsi senza passioni, occupazioni o doveri.”
(Blaise Pascal)

“L’uomo non è né angelo né bestia e la disgrazia vuole che chi vuole fare l’angelo finisca col fare la bestia.”
(Blaise Pascal)

“Il pensiero fa la grandezza dell’uomo.”
(Blaise Pascal)

“Il dramma degli uomini è non trovare mezz’ora di silenzio.”
(Blaise Pascal)

“Gli uomini sono così necessariamente pazzi che il non essere pazzo equivarrebbe a essere soggetto ad un altro genere di pazzia.”
(Blaise Pascal)

“Gli uomini, non avendo nessun rimedio contro la morte, la miseria e l’ignoranza, hanno stabilito, per essere felici, di non pensarci mai.”
(Blaise Pascal)

“Nessun uomo può comandare un un altro uomo, noi abbiamo bisogno di unità.”
(Bob Marley)

“L’uomo sano non tortura gli altri, in genere è chi è stato torturato che diventa torturatore.”
(Carl Gustav Jung)

“Un uomo che non è passato attraverso l’inferno delle sue passioni non le ha superate.”
(Carl Gustav Jung)

“Mostratemi un uomo sano di mente e lo curerò per voi.”
(Carl Gustav Jung)

“L’uomo ha bisogno di difficoltà: sono necessarie alla salute.”
(Carl Gustav Jung)

“La più parte degli uomini è eroticamente cieca, poiché commette l’imperdonabile malinteso di scambiare eros con sessualità.”
(Carl Gustav Jung)

“L’uomo crede di possedere la donna quando la possiede sessualmente, ma mai la possiede meno di allora.”
(Carl Gustav Jung)

“Non sappiamo niente dell’uomo, molto poco. La sua psiche dovrebbe essere studiata perché siamo l’origine di tutti i mali che esistono.”
(Carl Gustav Jung)

“Non sarebbero uomini, se non fossero tristi. La loro vita deve pur morire. Tutta la loro ricchezza è la morte, che li costringe industriarsi, a ricordare e prevedere.”
(Cesare Pavese)

“Il genio è un uomo capace di dire cose profonde in modo semplice.”
(Charles Bukowski)

“L’uomo nella sua arroganza si crede un’opera grande, meritevole di una creazione divina. Più umile, io credo sia più giusto considerarlo discendente degli animali.”
(Charles Darwin)

“La specie umana, secondo la migliore teoria che posso formarmi su di essa, è composta di due razze distinte, gli uomini che prendono a prestito e gli uomini che prestano.”
(Charles Lamb)

“L’uomo è un animale che gioca: deve sempre cercare di vincere in una cosa o l’altra.”
(Charles Lamb)

“L’uomo saggio agisce prima di parlare ed in seguito parla secondo la sua azione.”
(Confucio)

“L’uomo davvero virtuoso compie il suo dovere senza sforzo.”
(David Hume)

“La metà degli uomini muoiono prima di arrivare a essere creature razionali.”
(David Hume)

“Tutti gli uomini credono che tutti gli uomini siano mortali, tranne sé stessi.”
(Edward Young)

“L’uomo sereno procura serenità a sé e agli altri.”
(Epicuro)

“Se gli dèi esaudissero le preghiere degli uomini, l’umanità verrebbe dissolta a causa di tutti i mali che gli uomini si invocano l’un l’altro.”
(Epicuro)

“Essere uomo è un mestiere difficile, soltanto pochi ce la fanno.”
(Ernest Hemingway)

“L’uomo non è fatto per la sconfitta. Un uomo può essere distrutto, ma non può essere sconfitto.”
(Ernest Hemingway)

“La rivoluzione si fa attraverso l’uomo, ma l’uomo deve forgiare giorno per giorno il suo spirito rivoluzionario.”
(Ernesto Che Guevara)

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono niente, o non vale niente lui.”
(Ezra Pound)

“L’uomo è un organismo ultracomplicato. Se è destinato all’estinzione, scomparirà per mancanza di semplicità.”
(Ezra Pound)

“Ho letto da qualche parte che il vero motivo per cui si sono estinti i dinosauri è perché nessuno li accarezzava. Bisogna sperare che l’uomo non faccia lo stesso stupido errore con le donne.”
(Fabio Volo)

“Io penso che un uomo senza utopia, senza sogno, senza ideali, vale a dire senza passioni e senza slanci sarebbe un mostruoso animale fatto semplicemente di istinto e di raziocinio, una specie di cinghiale laureato in matematica pura.”
(Fabrizio De André)

“Un essere che s’adatta a tutto: ecco, forse, la miglior definizione che si possa dare dell’uomo.”
(Fëdor Dostoevskij)

“Io credo che se il diavolo non esiste, e quindi è stato creato dall’uomo, questi lo ha creato a sua immagine e somiglianza.”
(Fëdor Dostoevskij)

“Il segreto dell’esistenza umana non sta soltanto nel vivere, ma anche nel sapere per che cosa si vive.”
(Fëdor Dostoevskij)

“Soltanto i grandi uomini possono avere grandi difetti.”
(François de La Rochefoucauld)

“Un uomo intelligente si troverebbe spesso in imbarazzo senza la compagnia di qualche sciocco.”
(François de La Rochefoucauld)

“Un uomo di genio è insopportabile, se non ha almeno altre due qualità: la gratitudine e la purezza.”
(Friedrich Nietzsche)

“Non la forza, ma la costanza di un alto sentimento fa gli uomini superiori.”
(Friedrich Nietzsche)

“L’uomo è più sensibile al disprezzo degli altri che a quello di se stesso.”
(Friedrich Nietzsche)

“Ciò che fa l’originalità di un uomo è che egli vede una cosa che tutti gli altri non vedono.”
(Friedrich Nietzsche)

“L’uomo non è altro che la serie delle sue azioni.”
(Georg Wilhelm Friedrich Hegel)

“L’uomo ragionevole adegua se stesso al mondo. L’uomo irragionevole persiste nel tentativo di adeguare il mondo a se stesso. Perciò ogni progresso dipende dall’uomo irragionevole.”
(George Bernard Shaw)

“Il potere non corrompe gli uomini, e tuttavia, se arrivano al potere, gli sciocchi corrompono il potere.”
(George Bernard Shaw)

“Se volete farvi nemico un uomo, ditegli che i suoi mali sono incurabili.”
(George Orwell)

“Il fine di uno scherzo non è quello di degradare l’essere umano ma di ricordargli che è già degradato.”
(George Orwell)

“I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini trovano il nulla nel tutto.”
(Giacomo Leopardi)

“Un uomo tanto meno o tanto più difficilmente sarà grande, quanto più sarà dominato dalla ragione.”
(Giacomo Leopardi)

“Nessuna qualità umana è più intollerabile che l’intolleranza.”
(Giacomo Leopardi)

“Nessuna cosa maggiormente dimostra la grandezza e la potenza dell’umano intelletto, nè l’altezza e nobiltà dell’uomo, che il poter l’uomo conoscere e fortemente sentire la sua piccolezza.”
(Giacomo Leopardi)

“Le persone non sono ridicole se non quando non vogliono parere o essere ciò che non sono.”
(Giacomo Leopardi)

“Gli uomini si vergognano non delle ingiurie che fanno, ma di quelle che ricevono.”
(Giacomo Leopardi)

“Cosa rarissima nella società, un uomo veramente sopportabile.”
(Giacomo Leopardi)

“L’uomo più forte sulla terra è quello che è più solo.”
(Henrik Ibsen)

“Quale è il primo dovere dell’uomo? La risposta è breve: essere se stesso.”
(Henrik Ibsen)

“Ogni uomo ha un suo compito nella vita, e non è mai quello che egli avrebbe voluto scegliersi.”
(Hermann Hesse)

“Tutti sono sottomessi, tutti desiderano obbedire e pensare meno che si può: bambini sono gli uomini.”
(Hermann Hesse)

“Non si deve dare molto credito agli uomini quando parlano dei loro difetti. Taluni si credono perfetti perchè non chiedono molto a se stessi.”
(Hermann Hesse)

“E’ molto di più e molto più importante ciò che gli esseri umani hanno in comune, di quello che ognuno tiene per sé e lo distingue dagli altri.”
(Hermann Hesse)

“Per giudicare un uomo bisogna almeno conoscere il segreto del suo pensiero, delle sue sventure, delle sue emozioni.”
(Honoré de Balzac)

“Non c’è uomo che rassomigli a un altro uomo.”
(Honoré de Balzac)

“Agisci in modo da considerare l’umanità, sia nella tua persona, sia nella persona di ogni altro, sempre anche come scopo, e mai come semplice mezzo.”
(Immanuel Kant)

“Finché l’uomo si considera importante i suoi occhi sono ciechi, incapaci di vedere il cielo.”
(Isaac Bashevis Singer)

“Conosco troppo gli uomini per ignorare che spesso l’offeso perdona, ma l’offensore non perdona mai.”
(Jean-Jacques Rousseau)

“L’uomo è un essere nel quale l’essenza è preceduta dall’esistenza.”
(Jean-Paul Sartre)

“L’uomo non è niente altro che quello che progetta di essere; egli non esiste che nella misura in cui si realizza; non è, dunque, niente altro che l’insieme dei suoi atti, niente altro che la sua vita.”
(Jean-Paul Sartre)

“Tra il reale e l’irreale c’è una porta: quella porta siamo noi.”
(Jim Morrison)

Se le persone che parlano male di me, sapessero quello che dico io di loro, parlerebbero peggio.
(Jim Morrison)

“Dopo il suo sangue, la cosa migliore che un uomo può dare di sé è una lacrima.”
(Jim Morrison)

“Perché l’uomo possa compiere tutto ciò che si esige da lui, deve credere di valere più di quanto non valga.”
(Johann Wolfgang von Goethe)

“La natura umana non è una macchina da costruire secondo un modello e da regolare perché compia esattamente il lavoro assegnato, ma un albero, che ha bisogno di crescere e di svilupparsi in ogni direzione, secondo le tendenze delle forze interiori che lo rendono una persona.”
(John Stuart Mill)

“Il significato di un uomo non va ricercato in ciò che egli raggiunge, ma in ciò che vorrebbe raggiungere.”
(Kahlil Gibran)

“Il valore di un uomo si misura dalle poche cose che crea, non dai molti beni che accumula.”
(Kahlil Gibran)

“Il migliore fra gli uomini è colui che arrossisce quando lo lodi e rimane in silenzio quando lo diffami.”
(Kahlil Gibran)

“Il diavolo è un ottimista se crede di poter peggiorare gli uomini.”
(Karl Kraus)

“Si è sempre tentato di tenere insieme gli uomini con la forza o le minacce. La minaccia dell’inferno era un tentativo di questo tipo.”
(Karl Popper)

“L’uomo non vive per soddisfare i suoi bisogni, ma vive per l’amore.”
(Lev Tolstoj)

“Da un uomo grande c’è qualcosa da imparare anche quando tace.”
(Lucio Anneo Seneca)

“L’uomo è l’immagine dei suoi pensieri.”
(Mahatma Gandhi)

“Nel mondo c’è quanto basta per le necessità dell’uomo, ma non per la sua avidità.”
(Mahatma Gandhi)

“Nessun uomo è inutile, se allevia il peso di qualcun altro.”
(Mahatma Gandhi)

“Quanto più l’uomo si conosce, tanto più progredisce.”
(Mahatma Gandhi)

“Spesso l’uomo diventa quello che crede di essere.”
(Mahatma Gandhi)

“Certe qualità aiutano a sopportare i difetti del prossimo e un uomo di grande ingegno presterà di solito meno attenzione alla stupidità altrui di quanta ne presterebbe uno sciocco.”
(Marcel Proust)

“È preciso dovere dell’uomo quello di amare persino chi gli fa torto.”
(Marco Aurelio)

“L’uomo ambizioso ripone il suo bene nelle mani degli altri; l’uomo sensuale nelle sue sensazioni; l’uomo ragionevole nelle sue azioni.”
(Marco Aurelio)

“L’uomo è l’unico animale che arrossisce, ma è l’unico ad averne bisogno.”
(Mark Twain)

“Se un uomo non ha scoperto nulla per cui vorrebbe morire, non è adatto a vivere.”
(Martin Luther King)

“Un uomo dotato di grande ingegno non ha perso niente se possiede se stesso.”
(Michel de Montaigne)

“Un uomo che teme di soffrire soffre già quello che teme.”
(Michel de Montaigne)

“Quando gli uomini si riuniscono, le loro teste si restringono.”
(Michel de Montaigne)

“Mi considero un uomo comune, eccetto per il fatto che mi considero un uomo comune.”
(Michel de Montaigne)

“La calamità dell’uomo, è il creder di sapere.”
(Michel de Montaigne)

“Gli uomini sono portati a credere soprattutto ciò che meno capiscono.”
(Michel de Montaigne)

“Gli uomini sono rari.”
(Napoleone Bonaparte)

“L’uomo comparisce spesso più freddo e più egoista di quanto sia.”
(Napoleone Bonaparte)

“Spesso un uomo apatico può diventare terribile.”
(Napoleone Bonaparte)

“I desideri degli uomini non sono così smodati come si crede. Rendere gli uomini felici è più facile di quanto non si pensi!”
(Napoleone Bonaparte)

“Bastano pochi grandi uomini per fare la reputazione morale di una nazione.”
(Napoleone Bonaparte)

“Ci sono solo due forze che uniscono gli uomini: la paura e l’interesse.”
(Napoleone Bonaparte)

“L’uomo povero, ma indipendente, non è che agli ordini della necessità. L’uomo ricco, ma dipendente, è agli ordini di un altro uomo o di molti.”
(Nicolas Chamfort)

“Noi non siamo nati per morire. Ma per vivere anche nell’umanità. Nessuno è eterno quaggiù, ma ognuno di noi concorre, sia pure in minima parte, al progresso del mondo.”
(Nino Salvaneschi)

“Per l’uomo profondamente religioso, nulla è peccato.”
(Novalis)

“L’uomo ha cominciato con l’istinto, e con questo finirà.”
(Novalis)

“Un uomo può essere felice con qualunque donna a patto che non ne sia innamorato.”
(Oscar Wilde)

“L’uomo colto è colui che sa trovare un significato bello alle cose belle. Per lui la speranza è un fatto reale.”
(Oscar Wilde)

“Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero.”
(Oscar Wilde)

“L’uomo può credere all’impossibile, non crederà mai all’improbabile.”
(Oscar Wilde)

“Le persone in genere non sono così brutte come vengono ritratte.”
(Pablo Picasso)

“Gli uomini sono come i cani: quelli che non sono tenuti al guinzaglio sono spesso i più affezionati.”
(Paul Léautaud)

“Fintanto che l’uomo continuerà a distruggere tutte le forme di vita, ed a considerarle inferiori, non saprà mai cos’è la salute, e soprattutto non troverà mai pace.”
(Pitagora)

“Si può scoprire di più su una persona in un’ora di gioco, che in un anno di conversazione.”
(Platone)

“L’anima di un uomo è immortale e incorruttibile.”
(Platone)

“Gli uomini condannano l’ingiustizia perché temono di poterne essere vittime, non perché aborrano di commetterla.”
(Platone)

“Quando di un uomo hai detto che è un ingrato, hai detto tutto il peggio che puoi dire di lui.”
(Publilio Siro)

“L’uomo timoroso si definisce cauto, quello ignobile, parsimonioso.”
(Publilio Siro)

“L’uomo e la sorte la pensano sempre in modo diverso.”
(Publilio Siro)

“Aiuta un uomo contro la sua volontà e sarà come se lo uccidessi.”
(Quinto Orazio Flacco)

“Ci sono uomini che vivono di certezze e non hanno mai dubbi: quelli non vivono, esistono.”
(Romano Battaglia)

“Il segreto che permette all’uomo di non invecchiare è quello di rimanere semplice e avere la capacità di scoprire un mondo anche in un granello di sabbia.”
(Romano Battaglia)

“Non ho mai voglia di conversare con un uomo che ha scritto più di quanto abbia letto.”
(Samuel Johnson)

“Non fosse per la fantasia un uomo sarebbe tanto felice tra le braccia di una cameriera quanto tra quelle di una duchessa.”
(Samuel Johnson)

“L’uomo che non è mai stato in Italia, è sempre cosciente di un’inferiorità.”
(Samuel Johnson)

“La pietà non è naturale all’uomo: i bambini e i selvaggi sono sempre crudeli. La pietà viene acquisita e migliorata tramite l’esercizio della ragione.”
(Samuel Johnson)

“I miserabili non hanno compassione, fanno del bene solo su dei forti principi di dovere.”
(Samuel Johnson)

“Se un uomo parla delle proprie disgrazie, in esse c’è qualcosa che non gli è sgradevole.”
(Samuel Johnson)

“Gli uomini non sospettano le colpe che essi stessi non commettono.”
(Samuel Johnson)

“Non uscire da te stesso, rientra in te: nell’intimo dell’uomo risiede la verità.”
(Sant’Agostino)

“Il modo in cui lo spirito è unito al corpo non può essere compreso dall’uomo, e tuttavia in questa unione consiste l’uomo.”
(Sant’Agostino)

“La perfezione dell’uomo consiste proprio nello scoprire le proprie imperfezioni.”
(Sant’Agostino)

“E’ impossibile conoscere gli uomini senza conoscere la forza delle parole.”
(Sigmund Freud)

“L’uomo si reputa migliore, aborrendo gli altri.”
(Silvio Pellico)

“Sono tante le meraviglie, ma nessuna è più meravigliosa dell’uomo.”
(Sofocle)

“Errare è possibile a tutti gli uomini. Ma il saggio, quando ha commesso un errore, non rimane irremovibile ripare il male che ha fatto. Perseverare nell’errore, infatti, genera ogni sorta di mali.”
(Sofocle)

“Tutto è nelle mani dell’uomo. Perciò bisogna lavarle spesso.”
(Stanislaw Jerzy Lec)

“Produrre uomini è conveniente? Bisognerebbe sapere quale percentuale sarà vendibile.”
(Stanislaw Jerzy Lec)

“In solitudine un uomo può acquisire qualsiasi cosa, ma non un carattere.”
(Stendhal)

“Gli uomini si capiscono solo nella misura in cui sono animati dalle stesse passioni.”
(Stendhal)

“Anche l’uomo più miserabile è in grado di scoprire le debolezze del più degno, anche il più stupido è in grado di scoprire gli errori del più saggio.”
(Theodor Adorno)

“Nessun uomo è giustificato a fare il male per motivi di convenienza.”
(Theodore Roosevelt)

“L’unico uomo che non commette mai errori, è l’uomo che non fa mai niente.”
(Theodore Roosevelt)

“Il mio primo dove è di cominciare, finalmente, a vivere come membro del genere umano, che non è più ridicolo di quanto io sia. E il mio primo atto umano è quello di riconoscere di quanto io sia debitore a tutti gli altri.”
(Thomas Merton)

“Un uomo si giudicherebbe con ben maggiore sicurezza da quel che sogna che da quel che pensa.”
(Victor Hugo)

“Che un uomo, sia pure dotato della più gran fermezza ed energia, cada in deliquio ad un’improvvisa percossa della fortuna, non deve meravigliare. Si uccide un uomo con l’imprevisto come un bue con la mazza.”
(Victor Hugo)

“I mediocri si lasciano sconsigliare dall’ostacolo specioso, i forti no. Morire è la loro alea, conquistare è la loro certezza.”
(Victor Hugo)

“Bisogna veramente che l’uomo muoia perché altri possa appurare, ed ei stesso, il di lui giusto valore.”
(Vittorio Alfieri)

“Ogni uomo è colpevole di tutto il bene che non ha fatto.”
(Voltaire)

“Ci sono uomini che usano le parole all’unico scopo di nascondere i loro pensieri.”
(Voltaire)

“L’uomo è nato per l’azione, come il fuoco tende verso l’alto e la pietra verso il basso. Non essere occupato e non esistere è per l’uomo la stessa cosa.”
(Voltaire)

“Gli uomini sono eguali. Non la nascita, ma la virtù fa la differenza.”
(Voltaire)

“Nessun giovane crede che morirà mai.”
(William Hazlitt)

“Il veto su molte cose costituisce l’unica tentazione per l’uomo.”
(William Hazlitt)

“La riflessione rende gli uomini codardi.”
(William Hazlitt)

“L’uomo consiste di due parti, la sua mente e il suo corpo. Solo che il corpo si diverte di più.”
(Woody Allen)

“L’uomo più felice che io conosca ha un accendino e una moglie, ed entrambi funzionano.”
(Woody Allen)

“Perché l’uomo uccide? Uccide per mangiare. Ma non solo per mangiare: spesso anche per bere.”
(Woody Allen)